CONDIVIDI

Un “Buon Anno” come questo di certo non se lo sarebbe augurato nessuno, infatti dalla Corea del Nord il leader nordcoreano Kim Jong-un torna ad avvertire gli Stati Uniti, affermando che sulla sua scrivania c’è un “pulsante nucleare” e che la forza nucleare del suo Paese è ora una realtà e non solo una minaccia: è stata “completata”.
Affermando inoltre che l’intera area degli Stati Uniti è sotto il raggio d’azione nucleare”.
Nel suo tradizionale messaggio di inizio anno, ha quindi detto esplicitamente: “Che gli Usa non inizino mai una guerra contro di me o il mio Paese”.
Concilianti e diplomatiche invece le affermazioni su Seul. “Le Olimpiadi invernali che si terranno presto nel Sud saranno una buona opportunità per mostrare lo stato della nazione coreana e desideriamo sinceramente che l’evento si svolga con risultati positivi”, ha sottolineato il Leader della Corea del Nord.