CONDIVIDI

Purtroppo è ancora il maltempo che imperversa in Italia in questo periodo di natale a non concedere alcuna tregua natalizia.
Dopo questo periodo caratterizzato dall’alta pressione, il tempo comincerà a cambiare tra Natale e Santo Stefano. L’anticiclone abbandonerà gradualmente l’Italia, si attiveranno correnti più umide meridionali e si avvicinerà alle nostre regioni una perturbazione atlantica.Preparate i cappotti, quelli pesanti.

Il clima cambierà radicalmente nei prossimi giorni. La variazione avrà inizio tra 25 e 26 dicembre. Arriveranno correnti umide e perturbazioni atlantiche con conseguente abbassamento delle temperature. Lo hanno spiegato gli esperti di meteo.it: l’alta pressione andrà via dall’Italia e arriverà la bassa pressione atlantica. Al Nord, il 27 dicembre il cielo sarà completamente coperto con numerose precipitazioni. Al Centro, coperto ovunque con piogge e temporali. Il Lazio invece sarà interessato da precipitazioni forti o molto forti. Abbondanti nevicate in Appennino sopra i 1200 metri. Al Sud, peggiora in Campania e poi Sicilia con piogge e locali temporali. Più asciutto sul resto delle regioni. Il tempo migliorerà entro il 28 dicembre. Precipitazioni principalmente in Campania, Calabria tirrenica e solo occasionali sul resto del Sud, deboli in Sardegna, possibili sul Lazio. Altrove, cielo sereno.