CONDIVIDI

Il giorno più corto dell’anno è un momento di svolta del calendario. Già perché è il giorno che segna il passo dell’inverno, in cui iniziano a cambiare le ore di luce nell’arco della giornata. La tradizione popolare vuole che il giorno più corto dell’anno sia il giorno di Santa Lucia, il 13 dicembre, ma in realtà questa affermazione è sbagliata in quanto il giorno con meno ore di luce in assoluto (anche se sarebbe più corretto parlare di minuti) è il giorno del Solstizio d’inverno, ossia quest’anno il 21 dicembre. E allora perché si dice che il giorno più corto dell’anno è Santa Lucia?

Come sempre accade nella tradizione popolare qualcosa di vero c’è. In questo caso il giorno di Santa Lucia, o comunque i giorni intorno al 13 dicembre, sono quelli in cui il Sole tramonta prima che in qualsiasi altro giorno dell’anno. Perfino qualche minuto prima del Solstizio d’inverno. La differenza sta nel fatto che il 21 dicembre è l’alba a ritardare il suo arrivo. Quindi contando le ore di luce, o meglio i minuti, ne abbiamo di meno il 21 che il 13 dicembre.

Tramonto in anticipo: svolta dell’inverno

Il 13 dicembre, giorno di Santa Lucia, possiamo dire quindi di avere il tramonto più in anticipo dell’anno. Quel giorno e anche i giorni immediatamente successivi il sole sparirà dal nostro orizzonte alle 16.39 a Roma, alle 16.40 a Milano. Il 21 dicembre il tramonto sarà tre minuti più tardi, alle 16.42 a Roma, alle 16.43 a Milano.

Dal 13 dicembre in poi quindi le giornate, intese come orario del tramonto, torneranno ad allungarsi. Il 31 dicembre, ultimo giorno dell’anno, il Sole sparirà dal nostro orizzonte alle 16. 49. Come abbiamo detto però l’alba sarà ritardata: il 13 dicembre il sole sorge alle 7.29, il 21 dicembre alle 7.35.

Dal 13 dicembre quindi avremo un tramonto sempre più spostato in avanti e un’alba sempre più ritardata fino al 21 dicembre che sarà il giorno con meno luce in assoluto dell’anno. Di conseguenza sarà il giorno con la notte più lunga. Un giorno di alta suggestione che sin dall’antichità ha affascinato i popoli (qui le informazioni sul Solstizio d’inverno).

Da dopo il 21 dicembre il tramonto continuerà ad allungarsi e l’alba a ritardare fino al 10 gennaio quando il sole inizierà a nascere sempre prima e a tramontare sempre più in avanti.