CONDIVIDI

E’ arrivato l’inverno e nonostante qualcuno non ne voglia sentire parlare c’era anche chi lo aspettava con ansia. Anche se il calendario parla di 21 dicembre come giorno preposto per il cambio di stagione qualcosa cambierà quest’anno con neve e perturbazioni che saranno protagoniste assolute già dalla giornata di domani. Il ponte dell’Immacolata porta quindi con sé anche il maltempo e potrebbe creare dei problemi anche a chi voleva passare qualche giornate di tranquillità fuori casa.

E’ arrivato l’inverno, neve e temporali col ponte dell’Immacolata

Da lunedì la perturbazione si dovrebbe spostare a Milano dove la neve sarà anche prepotente. Saranno così aperte numerose stazioni sciistiche italiane importanti. Già da oggi però le temperature sono crollate on domenica che viene considerata l’unica giornata di tregua in cui ci si dovrebbe trovare a vivere un momento di quieta tranquillità.

Sarà solo un’eccezione, perché appena ventiquattro ore sarà di nuovo protagonista il maltempo, con un’ondata di perturbazioni e nevicate molto importanti. E’ così che il gelo obbligherà anche a dover fare alcune manovre per cercare di stare più tranquilli come munirsi di catene a bordo per evitare di trovare difficoltà in mezzo alla neve. Staremo a vedere cosa ci diranno le prossime ventiquattro ore. Di certo però è un momento molto difficile da accettare dopo aver vissuto un autunno decisamente importante.

Tra le situazioni da tenere sotto controllo ci saranno anche le città a bassa quota, perché la neve cadrà addirittura a trecento metri al centro e non solo oltre i mille come capitato fino a questo momento. La settimana ha iniziato a peggiorare con giovedì che viene visto come giorno cardine che ha portato a un ulteriore peggioramento. Freddo e pioggia poi si vedranno in diverse zone del nostro paese. Staremo a vedere quando invece le cose miglioreranno anche se siamo ormai avviati verso quello che sarà un inverno davvero molto freddo e pieno di complicazioni.