CONDIVIDI

utilizzo asciugamani hotel

Quando andate in una camera d’ albergo spesso e volentieri una delle prime cose che vi accoglie sono gli asciugamani posti sopra il letto. In molti hotel infatti è abitudine mettere gli asciugamani arrotolati a formare simpatici cuori o animaletti; un modo degli albergatori per dare il benvenuto agli ospiti. Altri hotel invece sistemano semplicemente gli asciugamani al loro posto, ovvero nel bagno. Comunque, indipendentemente da dove siano, gli asciugamani sono un elemento essenziale della nostra vita in albergo.

Quando entriamo in una stanza d’hotel è bene fare attenzione alla pulizia. Specie quella del bagno che come è facile immaginare è uno dei luoghi più sporchi (qui la classifica degli oggetti più sporchi negli hotel). Ma fortunatamente gli asciugamani sono sempre – o quasi – freschi di biancheria. Al massimo rischiate di avere un asciugamano non nuovissimo visto che i tanti lavaggi rovinano la trama.

Ed uno dei piaceri di stare in albergo è potersi far cambiare gli asciugamani ogni giorno. Il codice da adottare per far capire alla cameriera che vi rassetta la stanza che deve cambiarvi asciugamano è quella di gettarlo a terra. Vedendolo a terra l’addetta alle pulizie dovrà necessariamente mettervene uno pulito. Ma è così necessario avere ogni giorno un asciugamano pulito? No.

Usare l’asciugamano sporco conviene

In alcuni hotel viene chiesto esplicitamente agli ospiti di riutilizzare l’asciugamano. Una targhetta posta vicina agli asciugamani recita più o meno così: “Aiutaci anche tu a proteggere l’ambiente. Riutilizza l’asciugamano”. Bene, sappiate che l’albergo che vi chiede questo non è né una struttura avara che cerca di risparmiare, né una che vuol dar bella mostra di sé sfoggiando virtù ambientaliste. E’ semplicemente una struttura che sta facendo la cosa giusta.

Infatti il riutilizzo degli asciugamani eviterebbe uno spreco energetico enorme. L’Epa, l’agenzia per la protezione dell’ambiente ha calcolato che se gli ospiti usassero lo stesso asciugamano per più giorni di fila i grandi alberghi ridurrebbero del 17% i carichi di lavaggio (ossia, acqua e energia elettrica).

In un grande albergo si consuma moltissima acqua. Al primo posto il motivo sono le docce responsabili del 30% del consumo, seguite dalle lavanderie 16%. Lavare meno spesso gli asciugamani vuol dire quindi risparmiare acqua e fare bene all’ambiente. Il mastodontico Caesars Palace Hotel di Las Vegas si è dotato di lavatrici ‘intelligenti’ ed ha incentivato il riuso degli asciugamani. Così facendo ha risparmiato 113mila metri cubi d’acqua in un anno.

A guadagnarci non è solo l’hotel, ma è soprattutto l’ambiente. L’acqua è un bene prezioso che non va sprecato. D’altronde a casa usate o no l’asciugamano per più giorni di seguito? Ecco, fatelo anche in hotel. Fatelo per la nostra Terra.