ViaggiNews

Previsioni Meteo preoccupanti: tornano caldo torrido e temperature roventi

martedì, 22 agosto 2017

meteo caldo estate

iStock

Previsioni meteo agosto: torna il caldo africano

L’estate è finita. E invece no perchè secondo le previsioni meteo sta per arrivare una nuova ondata di caldo torrido con temperature elevate in tutta Italia in questa settimana. Fino a mercoledì, secondo quanto riporta 3bmeteo il caldo sarà sopportabile, ma da giovedì in poi le temperature continueranno ad aumentare lentamente e inesorabilmente per via di un anticiclone che si sta rinforzando. Una massa di aria calda proveniente dal Nord Africa, infatti, si sta avvicinando al nostro Bel Paese. Addio alla tregua dal caldo quindi perchè le temperature torneranno al di sopra della media del periodo. Il picco di caldo, sempre secondo quanto riportato dai principali siti meteorologici, si avrà nel weekend con temperature intorno ai 37 gradi in Emilia Romagna, 35 gradi in Lazio, Sardegna e Toscana, 34 gradi in Campania.

Previsioni meteo settembre 2017: cosa ci aspetta, temperature e piogge

Ci avviciniamo così a settembre, boccheggiando per il caldo. Questo primo mese dell’autunno prosegue così con il caldo torrido che ha caratterizzato tutta l’estate e temperature ben al di sopra della media stagionale (seppure in lieve riduzione). Settembre inizierà così all’insegna del caldo e dell’estate che sembra non volerci lasciar andare grazie al dominio anticiclonico sull’Europa meridionale. Nonostante tutto però qualche pioggia dovrebbe arrivare grazie a dei piccoli colpi di coda delle perturbazioni che interessano i Balcani. Precipitazioni e temporali improvvisi si presenteranno su  diverse zone d’Italia, non aiutando la situazione di carenza idrica, ma spezzando almeno questa ondata di calore inaspettato. Le piogge saranno essenzialmente concentrate sulle Alpi di Nord-est e su quelle centrali, e sull’Appennino. 

Piogge assenti: le previsioni meteo dell’autunno

Le grandi piogge però continuano ad essere assenti e, nei modelli, non si vedono importanti modifiche all’assetto meteorologico. Gli anticicloni restano dominanti e le piogge restano affidate solo ai temporali improvvisi che colpiranno le Alpi e solo in rare occasioni il resto della penisola. Secondo 3bMeteo, per vedere piogge vere che possano dare una scossa alla tremenda situazione di siccità in cui ci troviamo, dovrebbe esserci una vera e propria modifica a tutto l’impianto barico. Situazione che, si spera, arrivi in autunno inoltrato.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: