ViaggiNews

Vede una foto delle sue vacanze e scopre un particolare incredibile

sabato, 29 luglio 2017

Foto dal Telegraph

Rivedere le foto delle proprie vacanze è un piacere che si sta sempre più perdendo per ‘colpa’ degli smartphone e dei social. Fotografiamo e ci facciamo dei selfie (qui i posti migliori dove farli) più per condividere che per avere il gusto di rivederci o rivedere dei luoghi.  Fissiamo sulla memoria del telefono innumerevoli momenti della nostra vita, fotografiamo il piatto che mangiamo, quando siamo seduti sull’aereo ed il tramonto sul mare e subito condividiamo sui social queste foto, ma difficilmente le stampiamo, difficilmente a distanza di anni le riguardiamo (anche perché spesso fra cambi di smartphone e pc che si rompono molte foto vanno perse).

Prima invece fotografavamo di meno, ma quelle foto le apprezzavamo di più. Non sapevamo se in quella foto scattata da nostro padre sulla spiaggia eravamo venuti con gli occhi chiusi o meno, avremo scoperto tutto in quel prezioso attimo in cui aprivamo la busta con le foto sviluppate. E rivedere le foto qualche giorno dopo essere tornati in città ci faceva riassaporare le vacanze.

E quel sapore dolce amaro di nostalgia ci prende quando guardiamo le foto delle nostre vacanze da piccoli. Ma probabilmente a nessuno guardando le sue foto dell’infanzia avrà scoperto quello che ha scoperto il giovane Nick Wheeler.

L’incredibile scoperta rivedendo le foto dell’infanzia

Nick e la sua neo sposa Aimee Maiden – racconta il quotidiano inglese Telegraph – erano a casa della nonna del giovane sfogliando un album di fotografie. Ad un certo punto una foto fa rimanere scioccati entrambi. In questa foto, scattata nel 1994 sulla spiaggia di Mousehole in Cornovaglia, si vede in primo piano il piccolo Nick con alcuni amici e fratelli giocare sulla sabbia e sullo sfondo altri bambini giocare.

Ma quella bambina con il secchiello in mano, proprio alle spalle di Nick, è Aimee la sua attuale moglie. I due quindi quando erano bambini si erano incontrati su quella spiaggia, ovviamente inconsapevoli che a distanza di 11 anni, si sarebbero rincontrati al college e poi sposati.

Il destino, o il caso, o chi per lui, volle quindi che in quel giorno del 1994 Aimee che abitava a Mousehole andasse a giocare sulla spiaggia e che Nick con la sua famiglia che abitava nel Kent, a 65 km di distanza, passasse quel pomeriggio proprio sulla spiaggia di Mousehole. I due in quel pomeriggio non si scambiarono nemmeno una parole. Ma una macchina fotografica ha immortalato quell’incredibile e premonitore incontro.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: