ViaggiNews

Ecco la top 5 dei turisti più maleducati del mondo

sabato, 29 luglio 2017

PASCAL POCHARD-CASABIANCA/AFP/Getty Images

Varcati i confini nazionali e diventato turista, il vacanziero è pronto a dare il peggio di sé. Dagli aeroporti alle hall degli alberghi, dai ristoranti ai punti panoramici, tutti noi abbiamo avuto a che fare con turisti maleducati. Chi per fare una foto passa avanti a tutti, chi butta i rifiuti a terra, chi urla, per poi passare al peggio, risse, bisogni in strada e via discorrendo.

Il nostro Paese è una meta turistica ambita. Le nostre città d’arte ed i nostri borghi ospitano milioni di turisti all’anno, turisti che purtroppo non si comportano sempre in maniera ineccepibile, anzi. I canali di Venezia ad esempio hanno dovuto assistere ad atti di inciviltà vergognosi perpetrati da ‘turisti’ molto maleducati.

Anche noi purtroppo finiamo sulla cronaca dei giornali per via di qualche nostro connazionale maleducato ed incivile. A Barcellona e nelle Baleari gli italiani sono decisamente malvisti per colpa di troppi incivili. Ma non solo noi italiani siamo malvisti: i giovani inglesi hanno colonizzato località come Magaluf sull’isola di Maiorca rendendola d’estate un regno incontrastato di giovanissimi dediti all’alcool e alle risse.

La classifica dei turisti più maleducati del mondo

1- Cinesi. Il gradino più alto del podio lo conquistano i cinesi, da una parte perché di fatto sono in numero maggiore (82milioni di persone hanno viaggiato per il mondo solo lo scorso anno) dall’altra per le loro abitudini. Tra le cause infatti viene ravvisato che sputano in strada (non dimentichiamo che l’atto di sputare viene considerato anche come simbolo di apprezzamento dalla popolazione cinese), fumano all’interno dei negozi, parlano a voce alta e addirittura saltano le file. Ed il problema è talmente sentito che il governo di Pechino è arrivato a stilare un vademecum delle buone maniere per i cinesi in viaggio.

2-Francesi. Scalano al secondo posto i francesi che fino a qualche tempo fa detenevano il primato. Le stime confermano che i vicini d’oltralpe sono lamentosi, chiusi e restii a interagire con altre lingue e popolazioni.

3-Inglesi. Conquistano la medaglia di bronzo grazie alla loro voglia di fare baldoria ovunque e a qualunque ora. E uno studio ha spiegato le motivazioni della loro maleducazione all’estero. Sono poi chiusi verso turisti  di altre nazionalità e hanno scarso rispetto degli usi e delle tradizioni.

4 -Tedeschi e Russi.  Pari merito per Tedeschi e Russi. Non si adeguano alle usanze del Paese che visitano e sono troppo dediti all’alcool.

5- Italiani. Al quinto posto, il popolo italico, non è gradito perché  etichettato come eccessivamente confusionario e perché parla a voce alta,  ma scivolerebbe in decima posizione se si considera gentilezza nei confronti degli albergatori e disponibilità ad elargire mance.

Ma quali sono invece i turisti più educati del mondo? I viaggiatori più apprezzati sono i giapponesi. Il popolo nipponico spicca per buon comportamento, tranquillità e discrezione. Sono sempre ben vestiti e amano pulizia ed ordine.

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: