Home Curiosità In Svezia si trova l’albero più vecchio del mondo

In Svezia si trova l’albero più vecchio del mondo

ULTIMO AGGIORNAMENTO 19:03
CONDIVIDI

Nella meravigliosa Svezia vive l’albero più vecchio del mondo. Un vero e proprio monumento, un tesoro da preservare, una maestosità da ammirare. Gli alberi sono degli organismi viventi non solo preziosi, ma anche bellissimi. In giro per il mondo potrete ammirarne di tantissimi tipi diversi (qui i 10 alberi più incredibili del mondo), ma questo svedese, il cui nome è Old Tjikko, in onore del cane del botanico che lo ha scoperto, è qualcosa di più, in quanto è l’organismo vivente più antico ad oggi conosciuto.

La sua età è stata stabilita con il carbonio 14 ed è impressionante: 9559 anni. Questo albero, che a guardarlo di sfuggita sembra poco più di un arbusto, è un Abete Rosso alto 5 metri e si trova nel parco nazionale Fulufjället, in Svezia. Sono le sue radici ad essere così antiche e che portano addosso le tracce di tutti i cambiamenti climatici dalla sua nascita avvenuta durante l’ultima glaciazione e i successivi eventi che si sono avuti negli ultimi 8 mila anni. Il suo tronco, in confronto è quello di un giovincello: appena 600 anni. E a quanto pare l’albero gode di ottima saluta.

Gli alberi più antichi in giro per il mondo: uno in Italia

alberi più vecchi del mondo

Prima di scoprire l’esistenza di Old Tjikko il primato di albero più vecchio del mondo era di ‘Matusalemme’ , un pino californiano di circa 5 mila anni. Un cipresso di 4 mila anni è stato scoperto poi in Iran e un altro in Cile. Anche l’Italia ha uno degli alberi più antichi del mondo si tratta di un ulivo selvatico di oltre 3 mila anni che si trova in Sardegna.

Questo ulivo selvatico si trova nel zona nord est della Sardegna, precisamente nella meravigliosa e rigogliosa Gallura. Siamo nel comune di Luras, nella provincia di Olbia, dove si trovano delle dolci colline che si affacciano sul lago artificiale di Liscia. Qui, nella località di Santu Baltolu di Carana, ci sono molti ulivi selvatici millenari, ma fra loro il più longevo e imponente è quello soprannominato ‘Il Patriarca della Natura’. E’ monumento Naturale ed è uno dei 20 alberi secolari d’Italia tutelati da decreto ministeriale.

E’ possibile ammirare e visitare questo splendido albero. Soprattutto nel periodo estivo vengono organizzate delle visite turistiche. Per informazioni recarsi presso il centro informazioni turistiche di Luras.

 

Autore: Claudia Colono

CONDIVIDI
Articolo precedenteSardegna Vacanze: cosa fare e vedere in 10 giorni sulla costa Ovest
Articolo successivoIl tuo viaggio ideale? Lo hai scritto nel tuo corpo
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.