ViaggiNews

Bimbo nasce in aereo: voli gratis per tutta la vita

martedì, 20 giugno 2017

Boeing della JetAirways (Rick Schlamp, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Appena nato e già baciato dalla fortuna. Non ci stupiremmo se venissimo a sapere tra qualche decina di anni che il protagonista di questa storia ha deciso di intraprendere una carriera nell’aeronautica. Ebbene, a prescindere dal suo futuro, la sua storia sarà per sempre legata al mondo dell’aviazione perché la sua nascita è avvenuta su di un aereo che stava trasportando sua madre in Arabia Saudita.

Nasci su di un aereo? voli gratis per sempre

E’ successo su di un volo della Jet Airways, dove una donna indiana, domenica scorsa, ha dato alla luce un bambino ad alta quota. Per celebrare il singolare e lieto evento, la compagnia aerea ha deciso di dare la possibilità al bambino di volare per sempre gratis senza limiti di tratte e bagagli.

Essendo stato il primo bambino ad essere nato in volo, la Jet Airways è lieta di offrire al nuovissimo passeggero un passaggio gratuito a vita sui nostri voli”, ha dichiarato la compagnia aerea in una nota stampa.

Nato su di un aereo Jet Airways: i fatti

I fatti si sono consumati sul volo 9W 569 decollato da Dammam, direzione Kochi, alle 2.55 di notte (ora locale). Poche ore dopo la donna ha iniziato ad accusare alcune forti fitte addominali, le doglie; il Capitano, dopo avere avvisato dell’emergenza medica in atto a bordo, ha scelto di deviare la rotta ed atterrare a Mumbai.

Di diverso avviso deve essere stato il nascituro che a quota 35.000 piedi, mentre il velivolo sorvolava il Mar Arabico, ha deciso di venire al mondo. Fortunatamente tra i 162 passeggeri a bordo si trovava anche un’infermiera che ha aiutato la mamma a partorire il piccolo.

Una volta atterrati a Mumbai, la donna ed il bambino sono stati condotti all’ospedale più vicino per le visite del caso: le loro condizioni erano buone. Non è stato reso ancora noto il nome del piccolo anche se a nostro avviso ‘Icaro’ sarebbe più che azzeccato.

Dopo la deviazione di rotta, l’aereo ha ripreso il suo viaggio verso Kochi ed ha raggiunto la destinazione con un ritardo di appena 90 minuti. Chissà se il nascituro diventerà veramente un novello Top Gun? Sicuramente potrebbe avere le vacanze assicurate per il resto della sua vita. Scusate se è poco!

di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: