ViaggiNews

Sciopero nazionale dei trasporti per il 16 giugno 2017: ecco gli orari a rischio

martedì, 13 giugno 2017


Brutte notizie per pendolari
: per la data del 16 giugno è stato infatti indetto uno sciopero nazionale dei trasporti pubblici. La notizia, già nell’aria da qualche tempo, è stata annunciata dai sindacati Cub, Sgb e Cobas lavoro privato.

Il disagio si protrarrà per 24 ore arrecando non pochi fastidi ai tantissimi viaggiatori pendolari. Ad incrociare le braccia saranno tutti i lavoratori del Tpl di aziende sia pubbliche sia private.  A scatenare l’ira dei sindacati sarebbe stata l’imperante pratica delle privatizzazioni in questo comparto che si sta diffondendo progressivamente, producendo “dissesto economico, disoccupazione, minori servizi all’utenza, riduzione preoccupante dei livelli di sicurezza, dei salari, dei diritti e delle tutele dei lavoratori” – così nella nota pubblicata dai sindacati che conclude – “Gli stessi lavoratori subiscono le scelte aziendali che sono dedite al massimo profitto“.

Sciopero trasporti 16 giugno 2017: orari e fasce garantite

Ad essere a rischio saranno i trasporti pubblici a 360°: metro, bus, treni e aerei potrebbero lasciare a piedi i viaggiatori, quindi, per tutta la giornata. Per il trasporto pubblico locale la mobilitazione si attiverà alla mezzanotte del 16 giugno e terminerà a mezzanotte del 17, mentre per i treni la protesta si farà sentire già dalle 21 del 15 giugno con fine alla stessa ora del giorno successivo. Per quello che concerne le fasce garantite, verranno rispettate le utenze base (per il trasporto aereo vanno dalle 7 alle 10 e dalle 18 alle 21). All’agitazione dei sindacati di base, nella stessa giornata, si unirà quella del Sul che però avrà una durata di 4 ore, dalle 11 alle 15.

Sciopero trasporti 16 giugno 2017: in sintesi i disagi

Per quello che riguarda il traffico aereo: lo sciopero degli aerei è indetto dalle 00.01 alle 23.59 del 16 giugno 2017.

Per quello che concerne i treni: lo sciopero è in programma dalle 21.01 del 15/6 alle 21.00 del 16/6, eccetto le regioni Piemonte e Valle d’Aosta. Per i treni regionali saranno garantiti i servizi essenziali previsti in caso di sciopero nei giorni feriali dalle ore 6.00 alle ore 9.00 e dalle ore 18.00 alle ore 21.00. Saranno garantiti i convogli elencati nell’apposita tabella dei treni regionali e a lunga percorrenza consultabile sull’orario ufficiale di Trenitalia e sul sito trenitalia.com nella sezione “in caso di sciopero”. Circoleranno invece regolarmente Le Frecce e sarà inoltre garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il servizio “Leonardo Express“.In caso di ulteriori disservizi la tratta verrà garantita attraverso navette sostitutive.

Autobus e trasporto pubblico locale: bus, metro e trenini che si fermano 24 ore con modalità territoriali che possono variare da comune o regione.

Per quello che riguarda infine navi e traghetti lo sciopero riguarderà i collegamenti per le isole maggiori da un’ora prima delle partenze del 16/6, mentre per le isole minori dalle 00.01 alle 24.00.

di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: