ViaggiNews

Il treno “super lusso” che è anche un hotel

lunedì, 12 giugno 2017

Il treno di super lusso che è anche un hotel fonte youtube

Il treno di super lusso che è anche un hotel fonte youtube

Se siete dei viaggiatori “old style” che avete fatto del viaggio su rotaia un vero e proprio stile di vita, c’è un’esperienza nuova che non potete assolutamente perdervi: è lo Shiki-Shima della East Japan Railway, treno superlusso che non ha nulla da invidiare ad un vero e proprio hotel.

Se siete abituati ad associare il “viaggio in treno” con scomodità e spazi angusti siete però abbondantemente fuori strada: si tratta infatti di un convoglio extralusso che non ha nulla o quasi da invidiare ai viaggi in prima classe dell’aereo o a strutture ricettive “fisse” a quattro stelle.

Shiki-Shima: il treno giapponese che è un hotel 4 stelle

La sua offerta è ad ampio respiro e soddisfa un ventaglio pressoché illimitato di viaggiatori e di gusti. C’è solo l’imbarazzo della scelta: si va da camere superlusso, veri e propri appartamenti a due piani con tanto di bagni con finiture di pietra e legno pregiati, alla sala lounge tempestata di cristallo per il vostro totale relax, SPA munita di sauna, idromassaggio, bagno turco, un ristorante con chef che vi coccolerà con l’alta cucina Giapponese (ma anche piatti dal respiro internazionale!).
Nel dettaglio, il convoglio è composto di dieci carrozze delle quali, sei carrozze letti, una carrozza salone, una carrozza ristorante e due panoramiche alle due estremità anteriore e posteriore. Cinque delle carrozze letto hanno ognuna tre suite mentre una ne ha due “deluxe” (con SPA), la prima costituita da un appartamento su due livelli ed una ad un solo livello. Tutte le suite sono dotate di docce e toilette.

Il treno “super lusso” non per è tutti: ecco i costi

Dietro l’architettura delle varie location si cela un vero guru del design, Ken Kiyoyuyki,  un nome che è una garanzia in fatto di stile ed eleganza (non a caso è l’ex designer di Porsche e General Motors). Sia chiaro: non si tratta di un treno proprio per tutte le tasche; si parte infatti da 4mila euro per un soggiorno di tre giorni e due notti in una cabina base, fino ai 9mila richiesti per la suite.

Naturalmente si tratta di un viaggio superesclusivo: pensate che sui suoi dieci vagoni possono alloggiare un numero massimo di 34 persone. Se il prezzo non vi spaventa e se state già fantasticando su questa memorabile esperienza sappiate che ci sarà da aspettare: è tutto prenotato fino a Marzo 2018. Una volta comprato l’esclusivo biglietto siamo certi che la cosa più ardua e difficile…sarà scendere da questo ‘paradiso’ su rotaia: il motto “Non è tanto importante la destinazione quanto più il viaggio percorso per arrivarci” vi sembrerà senza dubbio più realistico che mai.

di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: