ViaggiNews

Le 7 spiagge da evitare nel 2017

mercoledì, 7 giugno 2017

spiagge pericolose

Andare al mare è sempre bello. Ci si rilassa in spiaggia, sotto il sole e quando fa troppo caldo ci si concede un tuffo in mare per rinfrescarsi. Già, ma non è sempre possibile. Ci sono infatti delle spiagge che, se volete una vacanza tranquilla all’insegna veramente del riposo, è meglio evitare. Si tratta delle spiagge più pericolose del mondo che, anno dopo anno, vi segnaliamo! (Clicca qui per sapere quali erano quelle degli anni passati)

Le spiagge più pericolose del mondo

spiagge pericolose

  1. India, Chowpatty Beach: iniziamo con un grande classico perchè questa spiaggia non è considerata pericolosa nel senso classico ossia con squali o meduse assassine. Qui, a rendere pericolosa la zona, sono le persone. Chowpatty Beach si trova infatti nel cuore di Mumbai, è una delle più famose dell’India quindi anche la più affollata e inquinata del mondo per via di una immensa quantità di spazzatura che i visitatori lasciano ogni anno. Le occasioni di ammalarsi sono tante!
  2. India, Dumas Beach: rimaniamo in India, precisamente nello stato di Gujarat. Questa spiaggia un tempo era terra di cremazione, mentre oggi è invece una spiaggia del mistero. Ogni anno tantissime persone spariscono quando si trovano in questa spiaggia e pare che non sia opera degli squali.
  3. India, North Sentinel: terza ed ultima spiaggia pericolosa per l’India in questa nostra classifica. Questa volta il pericolo si nasconde tra gli abitanti dell’isola. Si dice infatti che siano tra i più ostili e cattivi nei confronti degli stranieri del mondo in assoluto. Meglio non disturbarli.
  4. Hawaii, Hanakapiai Beach: non pensate di essere dei nuotatori esperti e quindi di essere in grado di gestire tutto da soli. Qui, il numero di persone morte affogate è altissimo. Il motivo? Semplice, in questa spiaggia circolano delle correnti marine fortissime che sono in grado di trasportare i nuotatori fuori dalla baia, lontani dalla riva senza alcun tipo di possibilità di tornare in spiaggia da soli.
  5. Sud Africa, Gansabaai: questa sì che è una di quelle spiagge considerate pericolose nel senso classico. Lungo le coste di questa popolare località turistica del Sud Africa vivono migliaia di squali bianchi. E non è uno scherzo, Gansbaai è, da sempre, la loro casa e i turisti sono adorabili stuzzichini da aperitivo.
  6. Sud Africa, Second: rimaniamo in questa terra meravigliosa del Sud Africa, ma per motivi non piacevoli. Questa spiaggia è famosa infatti per lo stesso motivo della precedente: squali. Qui non solo ci sono molti esemplari di squali toro, ma sono anche molto aggressivi con una media di 8 persone morte negli ultimi 5 anni.
  7. Regno Unito, Staithes: squali? misteriose sparizioni? No. Niente di tutto ciò, semplicemente questa è una spiaggia dello Yorkshire considerata pericolsa per le sue onde, ma soprattutto per l’inquinamento. L’acqua è così sporca che non ha i requisiti minimi per potersi tuffare.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: