ViaggiNews

Spiagge vicine a Roma: dove andare al mare dalla Capitale

venerdì, 26 maggio 2017

spiagge vicine a roma

Spiaggia di Santa Severa (Nicholas Gemini – Own work, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Vi abbiamo le mete di vacanza ideali per l’estate 2017, insieme alle spiagge più belle del mondo e a quelle spiagge più belle d’Italia, ora, vogliamo segnalarvi le spiagge vicine a Roma, dove andare al mare in giornata dalla Capitale. Se siete in vacanza a Roma e volete fare un salto sulla costa, oppure risiedete nella Capitale o nei suoi dintorni e non potete prendervi vacanze o weekend da trascorrere fuori, ma volete comunque andare al mare, ecco dove andare. Località che ovviamente i romani già conoscono bene.

Le spiagge vicine a Roma: andare al mare dalla Capitale

Le spiagge vicine a Roma, dove andare al mare in giornata dalla Capitale.

Lido di Ostia

Lido di Ostia (Arnaud 25, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

La spiaggia dei romani per eccellenza è il Lido di Ostia. È la spiaggia più vicina alla Capitale, più comoda da raggiungere. Pochi chilometri di rettilineo e si è subito al mare. Non aspettatevi il Salento, ma per chi non vuole rinunciare ad andare al mare e non può o non vuole fare troppa strada da Roma, questa è la soluzione migliore. Il litorale si divide in due parti, Lido di Ostia di Levante e Lido di Ostia di Ponente. La spiaggia è ampia e sabbiosa, con una sabbia di grana grossa e scura, bagnata dalle acque del Tirreno. Una spiaggia con stabilimenti balneari, dotati di tutti i servizi, ma anche con ampi tratti liberi dove avere molto spazio per stendersi al sole. Più a sud sulla costa si trova il Lido di Castel Fusano, dietro al quale sorge la bella pineta della Riserva Naturale Statale del Litorale Romano. Ancora più a sud, invece, c’è la spiaggia di Capocotta, con l’oasi naturista, riparata da bellissime dune naturali. Insomma, a Ostia trovate spiagge per tutti i gusti.

Santa Severa

Santa Severa (www.visitlazio.com)

Più a nord sul litorale laziale troviamo la bella spiaggia di Santa Severa, una lunga distesa di sabbia chiusa a sud da un promontorio dove si staglia il bel Castello omonimo e dove anticamente sorgeva il porto etrusco di Pyrgi. Il litorale offre spiagge molto diverse tra loro: a nord troviamo spiagge di sabbia bianca e dorata, in prossimità del castello, mentre a sud, oltrepassata la fortezza, troviamo la lunga spiaggia delle sabbie nere, con un’oasi naturista. Questa parte del litorale è più selvaggia e priva di stabilimenti balneari. In fondo alla spiaggia si trova la Riserva Naturale di Macchiatonda. Santa Severa è compresa nel comune di Santa Marinella, a sud di Civitavecchia. Arrivare qui da Roma richiede almeno un’ora e un quarto in automobile.

Fregene

Fregene (MrPanyGoff, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Più vicina a Roma c’è Fregene, un’altra famosa località balneare del litorale romano. Sorge a nord di Fiumicino, subito dopo l’aeroporto. Qui trovate un ampio arenile sabbioso, con stabilimenti balneari e spiaggia libera. Un posto ideale per rilassarsi e per divertirsi, grazie alle tante attività che vengono organizzate e le occasioni per praticare sport, in particolare tornei di beach volley. Un luogo splendido al tramonto. Alle spalle del centro abitato si estende un’ampia pineta. Una volta Fregene era la spiaggia dei vip romani, che tuttavia oggi le preferiscono località più blasonate o esotiche.

Torre Astura, Nettuno

Torre Astura, Nettuno (By Ra Boe / Wikipedia, CC BY-SA 3.0 de)

Sul litorale a sud di Nettuno sorge la bella spiaggia di Torre Astura. Qui troviamo un’ampia baia sabbiosa, chiusa a sud dal piccolo promontorio dove svetta la fortificazione, il cui nome viene dall’omonimo fiume che sfocia poco più a sud. La Torre Astura faceva parte di un antico sistema di torri difensive di avvistamento che arrivavano fino a Gaeta. Dietro la costa si estende una fitta pineta. La spiaggia è completamente libera a selvaggia, senza servizi. Per chi vuole godersi il mare in assoluto relax e lontano dal caos. Queste caratteristiche l’hanno resa un perfetto set cinematografico. La zona, tuttavia, fa parte di un poligono militare e l’accesso al pubblico è consentito solo nei mesi di luglio e agosto.

Sabaudia

Spiaggia di Sabaudia ( tittimi – Flickr, CC BY 2.0)

Ancora più a sud sulla costa laziale e già nel Parco del Circeo è la bellissima spiaggia di Sabaudia. Qui troviamo un largo e lunghissimo arenile di sabbia soffice e dorata, con ampi tratti liberi e stabilimenti balneari. Alle spalle della spiaggia si estende la macchia mediterranea del Parco del Circeo e si trovano i laghi che separano il litorale dal centro abitato di Sabaudia. Una zona di grande pregio naturalistico e bellezza paesaggistica, con una grande varietà di flora e fauna. La caratteristica principale della spiaggia di Sabaudia sta nel suo suggestivo panorama, disegnato dal Monte Circeo che domina la costa a sud. Per arrivare qui da Roma, ci vuole circa un’ora e mezza di auto, traffico permettendo.

VIDEO: spiagge vicine a Roma, Santa Severa e il suo Castello

Tags:

Altri Articoli Interessanti: