ViaggiNews

Il parco più piccolo del mondo: ecco dove si trova

venerdì, 12 maggio 2017

Mill Ends fonte wikipedia

Mill Ends fonte wikipedia


Può sembrare una piccola aiuola
graziosa ma la realtà è ben diversa: si tratta infatti del parco più piccolo del mondo. Siamo a Portland (Oregon), stati Uniti d’America. Si chiama parco Mill Ends e si tratta dell’area verde più piccola su scala globale: a certificarlo il librone del Guinness dei primati che racchiude da 40 anni tutti i record del mondo. Dopo una massiccia campagna, i cittadini di Portland sono riusciti a farsi rilasciare la preziosa pergamena dal rinomato istituto dei record.

Le misure? 60 centimetri di diametro ma se passate da quelle parti non vi venisse in mente neanche per un secondo di definirla “Aiuola”. Rischiereste il linciaggio immediato per vilipendio ad uno dei motivi di orgoglio che più fa gonfiare il petto ai cittadini di Portland.

Gli abitanti dello stato celebrano il Mill Ends durante le feste più importanti. All’inizio, dove oggi sorge il suddetto mini parco, avrebbe dovuto esserci…un lampione da strada! Al momento di piantare i cavi dell’elettricità gli operai trovarono delle abnormi difficoltà a causa di alcune erbacce particolarmente infestanti presenti nel sottosuolo.

Fu la genesi del Mill Ends: ad assistere ai lavori degli operai c’era Dick F., giornalista del quotidiano nazionale che aveva la redazione proprio nell’edificio di fronte al punto dove ora sorge il parco; vedendo l’insistenza e l’ostinazione con cui quell’angolo di natura resisteva al cemento e all’urbanizzazione ebbe una folgorazione: uscì di corsa in strada, cominciò a zappare e piantare personalmente fiori nell’aiuola che era stata predisposta per il lampione..

Da quel giorno, Dick cominciò a scrivere sul giornale una rubrica intitolata Mill Ends, nella quale raccontava ciò che avveniva in quel fazzoletto di natura: storie di un universo fantasioso dove abitavano fatine e gnomi ed altre presenze fantastiche.

La rubrica fece così tanto presa nella gente che diede il là alla celebrità di questa area verde. Non solo: fu proprio il giornalista stesso a definire l’aiuola “Il parco più piccolo del mondo”, appellativo che fu inaugurato ufficialmente nel 1948 di fronte a tutta la città durante i festeggiamenti per San Patrizio.

Proprio una delle storie del giornalista divenne la genesi ufficiale della nascita del parco che sarebbe nato… grazie ad uno gnomo che aveva deciso di esaudire un desiderio di Dick.

Il giornalista morì nel 1969: ad quel giorno il parco è divenuto il luogo in cui ogni anno i cittadini di Portland si riuniscono per festeggiare il patrono d’Irlanda. Con il passare degli anni, grazie anche ai numerosi contributi, è stato possibile realizzare una piscina con trampolino per le farfalle, aggiungere delle statuine e una ruota panoramica in miniatura. Un microuniverso che continua a vivere e far sorridere i cittadini di Portland.

di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: