ViaggiNews

Il fiume più limpido d’Europa? E’ nel cuore dell’Italia -VIDEO

lunedì, 8 maggio 2017

Fiume Tirino fonte wwwvalledeltirinoit

Fiume Tirino fonte www.valledeltirino.it


Il fiume più limpido
d’Europa? E’ in Italia. Più precisamente in Abruzzo. Stiamo parlando del fiume Tirino, caffluente del Aterno-Pescara che nasce dal Gran Sasso e fa parte dal sistema acquifero di Campo Imperatore.

Il tratto fluviale è alimentato da tre sorgenti, tutte ricadenti nel territorio del comune di Capestrano, in provincia dell’Aquila; il maggiore afflusso proviene da Capo d’Acqua mentre le altre due sorgenti (Presciano e il piccolo lago sotto l’abitato di Capestrano) sono quasi ferme. Non a caso il nome del fiume deriva dal greco “tritano” che significa appunto triplice sorgente.

Segni particolari? Acque cristalline e limpidissime che gli sono valse la nomea di fiume più limpido d’Europa. Le parole da sole non rendono giustizia a questa angolo di paradiso racchiuso nella Riserva Naturale del Fiume Tirino.

Con i suoi 25 km di lunghezza tocca diversi paesi della provincia di Pescara e a volte ne conferisce il nome, come per “Bussi sul Tirino“, un piccolo paese di poco più di 2.000 abitanti. Proprio in questo comune è stata fondata una cooperativa impegnata nella salvaguardia di questa patrimonio: una cura pero che non mette di certo al bando il turismo responsabile; anzi, lo promuove coniugandolo insieme all’educazione ambientale.

Tantissime sono le attività che si possono fare all’aperto per gustare a pieno il fiume: escursioni a piedi o in mountain bike, visite guidate nei boschi o al centro recupero del lupo, incontri di formazione sulle tematiche ambientali e soprattutto l’indimenticabile esperienza in canoa. La via migliore per entrare in simbiosi con il corso del fiume.
Le sue acque placide e tranquille rappresentano un’attrattive irresistibile per tantissime famiglie che ogni anno si spingono sulle sue sponde per poter godere di alcune ore immerse in una natura che sembra uscita da una favola dei Fratelli Grimm.

Probabilmente il modo migliore per poterne godere è quello di…non fare nulla. Seduti dentro la canoa, lasciatevi trasportare dalla corrente e mettetevi in ascolto. Scoprirete da prima un silenzio a cui non siete più abituati; poi, man mano che il Tirino vi culla, il vostro udito inizierà ad essere attratto dai tanti rumori della natura: sentirete la sua voce; quale modo migliore per immergersi nella natura?

da Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: