ViaggiNews

La porta del Paradiso? Si trova in Cina: ecco cosa bisogna fare per varcarla

venerdì, 5 maggio 2017

La porta del Paradiso Si trova in Cina fonte web
La porta del Paradiso?
Si trova in Cina. Avete capito benissimo. Non è tutto: se volete varcarla dovete prima percorre 99 tortuosi tornanti, ed infine salire 999 scalini. Pensavate che guadagnarsi il Paradiso sarebbe stato un gioco da ragazzi? La fatica è da mettere in conto ma la ricompensa, che voi siate religiosi o meno, non vi deluderà di certo: lo spettacolo della natura offerto dal Monte Tianmen, in Cina è qualcosa che ha pochi eguali al mondo.

Ci troviamo non distanti dalla città di Zhangjiajie, nella provincia di Hunan; a scanso di equivoci specifichiamo che non si tratta di un varco spazio-temporale ma bensì di una cavità naturale meravigliosa, che richiama ogni anno migliaia di turisti, un luogo suggestivo e ricco di magia.

La roccia di cui sopra si trova in cima ad una montagna: la caverna è mastodontica; alta trenta metri e profonda 70. Lo spettacolo della cavità che si scaglia verso il cielo vi lascerà estasiati.

Questa formazione rocciosa, unica al mondo, risalirebbe all’anno 263, quando – in seguito ad un evento catastrofico – il dorso di una grotta crollò lasciando un buco nella parete e creando questo suggestivo panorama che i cinesi chiamano ‘il luogo più vicino a Dio presente sulla terra’.

Raggiungere la porta del paradiso non è un’impresa da poco: richiede uno sforzo fisico non indifferente in quanto per arrivare alla sua soglia è necessario prendere un autobus per affrontare i tortuosi tornanti che s’inerpicano sulla montagna, poi percorrere la ripida scala che conta ben 999 gradini.

Vista la sua via tortuosa ed impervia, il percorso è stato ribattezzato Tongtian, ossia Viale verso il cielo. In alternativa è possibile usufruire di una funivia, la più lunga del mondo, la Tianmen Mountain Cable, che in 20 minuti percorre circa 7,5 chilometri ( e non è adatta ai deboli di cuore).

Se tutto questo percorso non vi ha lasciato senza energia o se la vista di cotanta bellezza vi ha rinfrancato nel fisico e nello spirito, allora sappiate che c’è dell’altro: oltre a varcare la porta del paradiso i più temerari possono anche camminare lungo il versante orientale del Monte Tianmen su una passerella in vetro: una passeggiata a strapiombo su 1430 metri di vuoto assoluto, riservata solo a chi non soffre di vertigini. Il sentiero in questione si chiama Walk of faith, ossia Cammino della fede, e deve essere percorso con dei copriscarpe per non graffiare il pavimento. Nonostante il senso di vuoto, la passerella trasparente – lunga 60 metri, spessa 6 centimetri e larga meno di un metro – è assolutamente sicura, o almeno così dicono. Volete provare?

da Lorenzo Ceccarelli

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: