CONDIVIDI
combattere per la propria bella ad osaka fonte youtube
combattere per la propria bella ad osaka fonte youtube


Se siete dei fan degli action movie
, se avete sognato di vestire i panni dell’eroe di turno che sgomina la banda dei lestofanti a colpi di arti marziali, salva la bella di turno dalla grinfie dei rapitori e recupera magari anche qualche tesoro allora non perdetevi l’occasione di fare una capita all’ Hirakata Park di Osaka in Giappone. Si tratta infatti di un particolarissimo parco a tema dove si possono ingaggiare degli attori per inscenare combattimenti degni dei migliori film di Bruce Lee.

Il parco vi tramuterà nell’eroe che avete sempre sognato essere: lo spot di lancio cogli a pieno l’anima di questa bizzarra operazione commerciale: una giovane coppia sta serenamente passeggiando in un parco quando ad un tratto vengono aggrediti da due finti malintenzionati che infastidiscono l’indifesa ragazza scatenando le ire del giovane: l’eroe improvvisato blocca abilmente il pugno che sta per colpirlo; da lì con abili mosse di arti marziali mette in fuga u malviventi tra gli applausi della folla. A chiudere il cerchio dei luoghi comuni toccherà all’indifesa ragazza che getterà le mani al collo del suo amato con somma riconoscenza per averla salvata.

Se vi sembra una storia trita e ritrita e con un finale troppo sdolcinato, il pacchetto menù eroe del parco offre diverse varianti a seconda della vostra concezione di ‘paladino’: potete disinnescare ordigni tagliando il filo giusto pochi secondi prima che il timer arrivi a zero oppure donare il sangue ad una persona che sta morendo sotto i vostri occhi. Se volete stare più sul moderno, potete sgominare terroristi che vogliono fare una strage, insomma l’offerta copre tutti i gusti.

Il costo del tutto? Solo 35 euro; una cifra più che accettabili per dare libero sfogo al vostro ego: se capitate in Giappone sappiate che l’esperienza deve essere ‘prenotata’; comunque sia sarà possibili usufruire del ‘servizio’ nei weekend di maggio e giugno a partire dalle ore 13.00. Il motivo della ‘prenotazione’ è quello di consentire agli attori di preparare le coreografie dei combattimenti, i costumi e tutto il resto.  Parafrasando una oramai mitica canzone di Bowie: “Tutti quanti possiamo essere eroi almeno per un giorno”.

Se i sembra bizzarro…qua trovate altre stranezze giapponesi

A seguire lo spot del parco

Di Lorenzo Ceccarelli