ViaggiNews

Visitate la Casa Nativa della Vergine Maria a Loreto: venne portata dagli angeli dalla Palestina

sabato, 22 aprile 2017

la Casa Nativa della Vergine Maria a Loreto fonte wikipedia

la Casa Nativa della Vergine Maria a Loreto fonte wikipedia


Uno dei luoghi Sacri più importanti d’Italia
è senza dubbio la città di Loreto: ad essere nel dettaglio metà di migliaia di pellegrini ogni anni è la basilica della Santa Casa.

Il Santuario è uno dei principali luoghi di Culto Mariano del mondo cattolico. A rendere così speciale questo luogo è il ‘tesoro racchiuso’ all’interno della basilica: la Santa Casa di Nazareth, il luogo dove visse Gesù.

Il Santuario è sorto nel luogo in cui, secondo la leggenda, la dimora della Vergine Maria sarebbe stata trasportata prodigiosamente dagli Angeli nella notte tra il 9 e 10 dicembre del 1294. La struttura, risalente al IV secolo, è meta di continui pellegrinaggi ed è considerata la “Lourdes” italiana. La convinzione di questa miracolosa traslazione “volante” spinse papa Benedetto XV a nominare la Beata Vergine di Loreto “Patrona di tutti gli aeronautici”

La storia ebbe inizio nel maggio del 1291 con Nazareth e tutta la Palestina sotto il dominio dei Turchi selgiuchidi; secondo la tradizione alcuni angeli prelevarono la Santa Casa e la portarono via aria, lasciandola a Tersatto in Croazia, era il 10 maggio 1291; furono dei boscaioli a trovare la piccola dimora.

In quel luogo però i pellegrini erano spesso preda di briganti; così, tre anni e sette mesi dopo, gli angeli se la ricaricarono alzandosi in volo verso le Marche, depositandola nei pressi di Ancona, nel luogo in cui oggi sorge la chiesa di Santa Maria Liberatrice di Posatora, il cui nome la tradizione fa derivare proprio da questo evento (posa-et-ora, ovvero fermati e prega )

Ci restò per nove mesi, dopodiche’ gli angeli la risollevarono per posarla nei pressi di Porto Recanati, in località “Banderuola”, dove ancora oggi sorge una chiesetta; li sorgeva un apezzamento terreno appartenete ad una nobildonna di Recanati dal nome Loreta, per cui i pellegrini dicevano: “Andiamo dalla Madonna di Loreta” e da tale espressione popolare venne poi dato il nome alla cittadina di Loreto.

Loreto è uno dei poli di maggior interesse della cristiani: che voi siate credenti o meno visitare la Basilica della casa rappresenta un’esperienza che vi permetterà di immergervi in un pezzo di storia.

Di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: