ViaggiNews

5 consigli preziosi per fare amicizia all’estero

sabato, 8 aprile 2017

amicizia iStock

Se per lavoro o per motivi di studio, come l’Erasmus, decidete di lasciare il comodo “nido familiare” e volare verso un paese lontano, potreste attraversare qualche momento di difficoltà.

Trasferirsi all’estero è bellissimo, non vi diremo mai il contrario, però è anche abbastanza impegnativo. Vi dovrete scontrare con un modo di vivere diverso da quello cui siete abituati, una lingua da imparare e da capire, lezioni da seguire o un lavoro da ricercare disperatamente. Insomma, accanto alla bellezza di decidere di fare un salto nel buio e innamorarsi, come spesso succede, della vostra nuova “casa”, ci sono anche delle difficoltà oggettive che si superano meglio con un amico accanto.

Ecco, poprio il fare amicizia o il trovare una compagnia con cui uscire la sera potrebbe essere un po’ complicato, almeno all’inizio. Ecco allora un po’ di suggerimenti e consigli su come trovare nuovi amici all’estero!

I consigli per fare amicizia all’estero

  • Per prima cosa controllate se nel paese che avete scelto c’è qualcuno che conoscete. Tramite Facebook e tramite i famosi “sette gradi di separazione” è probabile che nella vostra meta finale troviate qualche vecchio amico di amici. Non è male arrivare in una città nuova e vedere almeno una faccia amica da cui farsi dare qualche consiglio su come vivere meglio nel luogo!
  • Chiacchierate in treno, in bus o in metro: ok, siete stanchissimi e vorreste dormire. Non fatelo, chiedete qualcosa a chi avete accanto se vi sembra disponibile. Da una semplice domanda come “scusa sai dove devo scendere per…” potreste attaccare bottone e spiegare che siete nuovi. Che ne sapete che da quello non possiate trovare un nuovo amico o ottenere consigi utili!
  • Iscrivetevi a corsi, lezioni di gruppo o attività sportive. È il modo più rapido ed efficace per far conoscenze. Svolgendo delle attività insieme, anche un semplice corso di perfezionamento della lingua, potreste trovare ragazzi o persone che hanno scelt odi fare il vostro stesso “salto nel buio” e, si sa, in due ci si aiuta sempre meglio!
  • Presentatevi ai vicini di casa: il buon vecchio “Buon vicinato”, organizzate magari un aperitivo tra vicini di casa per presentarvi e dimostrarvi cortesi e volenterosi, potrebbe nascere anche da questo contesto una bella amicizia oppure, altrettanto importante, saprete di poter contare sui vicini di casa per qualsiasi tipo di esigenza o emergenza.
  • Trovate un pub o un bar di riferimento: creare una routine vi farà sentire sicuramente più a casa e, in secondo luogo, le persone del posto inizieranno a riconoscervi e ad aver piacere magari a scambiare quattro chiacchiere. Si sa, il barista è sempre un buon amico!

Tags:

Altri Articoli Interessanti: