ViaggiNews

Viaggi in aereo: arriva la terza classe. Ecco a che condizioni viaggerete

mercoledì, 29 marzo 2017

panorama aereo

Città vista dall’oblò


Business class, economy
ed ora anche…la terza classe. Ebbene si, anche i viaggi aerei aprono le porte (ma sarebbe meglio dire i portelloni!) ad una classe ulteriormente economica che verrà ribattezzata basic.

Una piccola rivoluzione che porterà un terremoto in quella che è la politica dei prezzi nei viaggi aerei: la mossa infatti, ideata dalle grandi compagnie, viene attuata come freno alla dilagante crescita delle lowcost.

I primi ad attuare questo cambio epocale saranno tre colossi made in USA. La Delta (che ha già lanciato una tariffa simile), United Airlines e American Airlines che partiranno a breve.

La Basic Economy, che debutterà nelle prossime settimane, farà il suo esordio prima nelle rotte interne americane e poi in quelle internazionali (nb: American Airlines ha annunciato di averla fin da ora messa in vendita in dieci mercati e di voler espanderla altrove entro l’anno), vale a dire quelle dove la concorrenza è più spietata.

American Airlines ora ha qualcosa da offrire ad ogni cliente, da coloro che vogliono viaggi semplici e a basso prezzo, a chi vuole un’esperienza ultra-premium in First class – ha spiegato Robert Isom, Presidente di American Airlines – è importante sottolineare che questo nuovo prodotto tariffario dà anche ad American Airlines la possibilità di competere più efficacemente con il crescente numero di vettori ultra low-cost”.

Veniamo alle ‘limitazioni’ che offre questo nuovo tariffario: acquistando un biglietto basic il passeggero avrà in pratica diritto solo alla poltrona. Nient’altro. Niente bagaglio a mano, visto che non avrà la possibilità di utilizzare lo spazio di alloggio nella cappelliera. Unico oggetto consentito, un piccolo zaino a misura dello spazio sotto al sedile.

Scontato che non si potrà scegliere il posto, un privilegio per cui si dovrà pagare come già avviene nelle low cost, né si riceverà alcun genere di servizio a bordo. Cibo, snack e bevande, neanche a parlarne. I posti che verranno assegnanti saranno i più scomodi: in mezzo alle file centrali e vicino ai bagni. Il rischio concreto è che le famiglie verranno sparpagliate (sebbene da American Airlines arrivino rassicurazioni, almeno per i bambini più piccoli) in tutto il velivolo.

Non è tutto: nella nuova basic non si avrà diritto al rimborso del biglietto e ci si imbarcherà per ultimi. Se siete pronti a tutto ciò, volare a breve sarà molto più economico perchè il prezzo dovrebbe essere fra il 30 e il 50% inferiore a quello dell’economy.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: