ViaggiNews

Ecco la prima crociera… aerea di lusso –VIDEO

martedì, 28 marzo 2017

La prima crociera aerea di lusso fonte youtube

La prima crociera aerea di lusso fonte youtube

Se siete amanti delle vacanze extralusso a bordo di vere e proprie città-galleggianti, allora dovete provare quella proposta dalla Crystal Cruises e Peninsula Hotels. La differenza preponderante? Stavolta non solcherete i mari a bordo di un transatlantico, ma bensì i cieli.

I due colossi del turismo hanno unito le forze per regalare a pochi e facoltosi individui quello che si preannuncia un viaggio indimenticabile. Perché ‘pochi’? semplicemente perchè i costi non saranno proprio alla mano: ben 159 mila dollari a persona.

Il velivolo è un Boeing 777-200LR, completamente personalizzato e riservato ai partecipanti del viaggio. Naturalmente il lusso è sfrenato: in cabina i viaggiatori troveranno sedili esclusivi in grado di distendersi fino a raggiungere i 180 gradi, per trasformarsi così in un letto (il tutto incorniciato da cuscini e coperte di design esclusivo). Ogni posto avrà in dote cuffie Bose, iPad personale (collegato al wi-fi del volo) e sistema di intrattenimento con tanto di monitor a 34 pollici.

Il velivolo non avrà nulla da invidiare ai transatlantici più dotati: offrirà infatti una sala ristorante, una lounge e un bar che potranno servire vini, champagne e liquori selezionatissimi. La cucina sarà affidata ad uno chef stellato di bordo.

L’itinerario? L’aereo partirà da New York e atterrerà a Chicago, Los Angeles, Tokyo, Pechino, Shanghai, Hong Kong, Manila, Bangkok e infine Parigi, per poi ripartire di nuovo verso la Grande Mela, il tutto in quattro settimane di durata.

Non mancheranno certo le escursioni lungo le varie tappe: il ventaglio di esperienze offerte è veramente variegato; si potrà prendere parte ad una cerimonia del tè con una geisha, cenare nei più rinomati ristoranti delle diverse città o darsi all’avventura nelle esotiche foreste delle Filippine, fino a creare un profumo personale in un laboratorio parigino. Insomma, un giro del mondo extra lusso: beati i fortunati!

di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: