ViaggiNews

Giappone, 7 incredibili curiosità che non conosci

giovedì, 12 gennaio 2017

Getty Images

Il Giappone è una terra affascinante, ricca di mille contrasti e sfumature. Visitare il Giappone significa muoversi fra la fra Storia millenaria e la tecnologia più innovativa, fra antiche tradizioni e comportamenti avanguardisti, fra un’educazione ingessata e negozi in cui si rompono i piatti e girovagare fra templi e grattacieli.

Andare in Giappone vuol dire abbandonare ogni pregiudizio e farsi rapire da un posto che vi conquisterà, sebbene vi lascerà spesso a bocca aperta. Già perché una delle caratteristiche di questo Paese sono alcune delle sue peculiarità che definirle curiose e strane e dir poco. Molte delle invenzioni più strambe provengono proprio da questa Nazione (qui le 10 più particolari) e moltissime sono le differenze fra noi italiani e i giapponesi che sarà bene conoscere prima di andare nel Sol Levante onde evitare irrimediabili figuracce.

Curiosità dal Giappone

Ma del Giappone siete sempre più avidi di informazioni ecco 7 incredibili curiosità di questo Paese che forse ancora non conoscevate.

ANALFABETISMO INESISTENTE – In Giappone l’istruzione è incentivata dal Governo in ogni modo. Sono nove gli anni di studio obbligatori, ma i corsi di istruzione superiore sono frequentati praticamente da tutti. Il tasso di alfabetizzazione è del 99.8%.

IL GRUPPO SANGUIGNO E’ COME IL SEGNO ZODIACALE – Nei primi anni del ‘900 si attestò l’idea secondo la quale il gruppo sanguigno identifica la personalità. Questa teoria priva di ogni fondamento scientifico si è ormai radicata e chiedere a quale gruppo sanguigno si appartenga è prassi comune nelle conversazioni fra persone che si conoscono appena.

CI SONO TRE TIPI DI INCHINI – Fate attenzione a che tipo di inchino vi fanno. Già perché in Giappone ci sono tre diversi tipi di inchini: l’eshaku, il keirei e il saikeirei. Il primo è un inchino di 15 gradi usato per i saluti informali, il secondo è di 30 gradi ed è usato per persone di gradino sociale superiore; l’ultimo è di 45 gradi riservato a personalità importanti o nel caso siano necessarie grosse scuse.

ALTA DENSITA’ DI DISTRIBUTORI – Il Giappone ha il primato della maggiore densità di distributori procapite. I distributori vendono davvero di tutto: dai generi alimentari ai manga. Ce ne sono 5, 52 milioni in tutto il Paese.

PIU’ BASSO TASSO DI CRIMINALITA’ – Il Paese del Sol Levante è quello con uno dei più bassi tassi di criminalità al mondo. Ciò è dovuto alla poca diffusione di armi da fuoco, al benessere economico diffuso e all’attenzione della polizia. I poliziotti per la vostra sicurezza potrebbero, se lo ritengono opportuno, scortarvi in albergo o pagarvi un taxi.

NIENTE CESTINI IN GIRO – Per la sicurezza antiterrorismo e per una maggiore attenzione nella raccolta differenziata, in Giappone non ci sono pressoché cestini per la spazzatura in giro. Si ritiene infatti che a casa si possa fare più attenzione a seguire il processo dell’indifferenziata e del riciclo. E se vi trovate in giro e dovete buttare qualcosa? Niente mettetelo in tasca e aspettate di tornare in hotel!

 

C’E’ CHI VI SPINGE IN METRO – La metropolitana di Tokyo dispone di 13 linee metro ed è la più utilizzata al mondo. Anche nelle ore di punta noterete un’attenzione nel salire e nello scendere dai vagoni impensabile altrove, ma noterete anche degli strani uomini che spingono le persone dentro. Sono degli addetti della metropolitana con il compito di stipare più persone possibili dentro il vagone.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: