Home Meteo Meteo, weekend di Capodanno: gelo sull’Italia

Meteo, weekend di Capodanno: gelo sull’Italia

ULTIMO AGGIORNAMENTO 13:01
CONDIVIDI
freddo neve
ROBERT ATANASOVSKI/AFP/Getty Images

Freddo e gelo sull’Italia per l’ultimo giorno del 2016. E l’inizio del 2017 proseguirà con tanto freddo e un peggioramento delle condizioni meteo, poi, da dopo la Befana, arriverà il cosiddetto inverno polare che porterà neve su gran parte del nostro Paese. Sono queste le previsioni meteo per i prossimi giorni e settimane che allertano i più freddolosi, ma faranno contenti gli amanti delle basse temperature.

L’ultima notte dell’anno sarà molto fredda. Per chi ha deciso di trascorrere la festa all’aperto nelle tante piazze italiane (qui gli appuntamenti), farà bene a coprirsi perché si aspettano temperature sotto zero durante la notte. La buona notizia però è che non ci saranno piogge, né particolari addensamenti nuvolosi. L’Alta Pressione, ancora presente sul bacino del Mediterraneo, regala infatti tempo stabile e soleggiato per la notte di San Silvestro.

Meteo 31 dicembre 2016 e 1 gennaio 2017

Il bel tempo accompagnerà la fine dell’anno, specialmente al Nord Italia, graziato da un cielo particolarmente soleggiato. Rischio al settentrione di nebbia fitta sulla Pianura Padana. Bel tempo anche al Centro con qualche leggero annuvolamento. Sole anche al Sud, ma qui sono più probabili degli addensamenti nuvolosi.

Il 2017 inizierà con un leggero peggioramento. Il 1 gennaio al Nord aumenta la nuvolosità specie sulla Liguria con piogge sulla zona di La Spezia. Al Centro peggiora nel pomeriggio sulla Toscana con piogge sulle zone settentrionali della regione. In serata anche sul Lazio si addensano molte nubi. Al Sud nel corso della giornata rischio di piogge su Campania e Calabria.

Temperature città per città la notte del 31 dicembre 2016

Alta Pressione per questo fine 2016, ma temperature gelide. Le massime di media in Italia non supereranno i 10 gradi e le minime saranno in molte città sotto zero. Gelate notturne al Nord. Attenzione quindi per chi deve mettersi alla guida anche per il rischio nebbia sulla Pianura Padana, l’alta Toscana e l’Umbria.

Sarà una notte molto fredda quella del 31 dicembre 2016. Tantissime città saranno sotto zero. La città più fredda d’Italia sarà Aosta con meno 4, la più calda Palermo con 9 gradi di minima, ma appena 12 di massima. Un calo importante visto che pochi giorni fa le temperature al Sud erano molto piacevoli. Al Nord la notte di San Silvestro la minima sarà di -2 a Torino, – 1 a Milano, Venezia e Trento, – 3 a Trieste, – 2 a Bologna. Gelo anche al Centro: – 1 a Fireze, 0 gradi a Roma, – 2 a Perugia, 4 gradi ad Ancona. Freddo al Sud con – 3 a L’Aquila, -1 a Campobasso, 1 grado a Napoli, 2 a Bari, – 2 a Catanzaro. Ovunque massime sotto i 10 gradi. Solo in Sicilia e Sardegna avremo qualche grado in più: 9 di minima e 11 di massima a Palermo, e 5-12 a Cagliari.

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteEventi del 2016: cosa è successo durante l’anno, tra viaggio e spettacolo
Articolo successivo2017: a che ora arriverà nel mondo?
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.