ViaggiNews

Eventi del 2016: cosa è successo durante l’anno, tra viaggio e spettacolo

venerdì, 30 dicembre 2016

Lago d’Iseo (iStock)

Eventi del 2016. Il 2016 è stato un anno ricco di eventi significativi. Al di là della cronaca e dei fatti storici che hanno segnato quest’anno, qui vogliamo ricordarvi gli eventi del 2016 più importanti dal punto di vista dei viaggi e del turismo, tra curiosità, bellezze e posti da scoprire.

Eventi del 2016: in 12 mesi

Ecco i fatti più importanti, tra gli eventi del 2016, per ciascun mese dell’anno.

Gennaio. Breslavia Capitale europea della cultura 2016

Breslavia, Ponte Grunwaldzki (Foto di Wacki4. CC BY-SA 3.0. Wikipedia)

La città di Breslavia (Wroclaw), in Polonia, è stata la protagonista dell’anno appena passato, come Capitale europea della cultura 2016. Una meta di viaggio diventata sempre più amata e popolare, consigliata da molte guide turistiche prestigiose. La città, capitale storica della Slesia e a lungo sotto la dominazione tedesca, è una delle più belle d’Europa, con un centro storico affascinante, da visitare assolutamente.

Febbraio. Eccezionale nevicata in Cina

Cascate ghiacciate a Huangshan, Cina (ChinaFotoPress via Getty Images)

Il mese di febbraio 2016 è stato caratterizzato da eccezionali nevicate e gelo in Cina. A Guangzhou (Canton) una eccezionale tormenta di neve ha paralizzato la città, bloccando 100mila persone alla stazione ferroviaria.

Marzo. Spettacolare fioritura nella Death Valley

Death Valley (ROBYN BECK/AFP/Getty Images)

Il mese di marzo ha visto una spettacolare fioritura nella Death Valley in California. Un fenomeno eccezionale, ma non insolito, dovuto al clima straordinariamente mite che si è avuto l’inverno scorso a causa del fenomeno el Niño.

Aprile. I borghi italiani più belli per gli spagnoli

San Gimignano (iStock)

Gli spagnoli innamorati dei borghi italiani. Lo scorso aprile, il quotidiano El Pais ha dedicato un lunghissimo articolo, con classifica, ai borghi italiani più belli Los pueblos más bonitos de Italia. Un elenco di ben 35 borghi, sui quali domina la meravigliosa San Gimignano.

Maggio. La pizza più lunga del mondo a Napoli

Getty Images

Sfornata sul lungomare di Napoli la pizza più lunga del mondo, ben 1853,88 metri. Impastata e infornata da 250 pizzaioli, è stata preparata con 2000 kg di farina, 1600 kg di pomodoro, 2000 kg di fior di latte, 200 litri di olio e 30 kg di basilico. Per farla ci sono volute 6 ore e 11 minuti. Subito da Guinness dei Primati.

Giugno. La passerella di Christo

Flotaing Piers, Lago d’Iseo (Sceernshot Youtube)

L’evento di giugno è stato il lungo ponte sul Lago d’Iseo The floating Piers, dell’artista “impacchettatore” Christo. Da metà giugno ai primi di luglio, le passerelle arancioni galleggianti che hanno collegato le sponde del Lago d’Iseo sono state al centro delle cronache di tutto il mondo, regalando una fama inaspettata a questa zona incantevole della Lombardia. Gli spettacolari pontili hanno permesso ai visitatori di camminare sull’acqua da Sulzano, sulla sponda est, a Monte Isola, l’isola al centro del lago, fino al vicino isolotto di San Paolo. Un boom di presenze che ha fatto subito il tutto esaurito.

Luglio. I nuovi siti Patrimonio Unesco

Pitture Preistoriche nella Regione di Ennedi, Ciad (David Stanley da Flickr, CC BY 2.0)

Pubblicata a luglio una nuova lista di siti Patrimonio dell’Umanità Unesco, Tra questi l’altopiano dell’Ennedi, in Ciad, con le meraviglie dell’arte preistorica. Mentre a Venezia è arrivato un monito sulla trascuratezza e il degrado in città.

Agosto. Ponte di vetro di Zhangjiajie, in Cina

Ponte di vetro di Zhangjiajie, in Cina (FRED DUFOUR/AFP/Getty Images)

Nel mese di agosto è stato inaugurato in Cina il ponte di vetro a Zhangjiajie, che attarversa l’omonimo Grand Canyon, nella provincia di Hunan. È il ponte di vetro sospeso più alto e più lungo del mondo. Si trova ad un’altezza di 300 metri, è lungo 430 metri e largo 6 metri. La passerella è formata da tanti pannelli di cristallo per consentire ai visitatori di guardare giù.

Settembre. Il Marocco perde una delle sue bellezze

Legzira, Marocco (iStock)

A settembre, purtroppo, il Marocco ha perduto una delle sue bellezze naturali più straordinarie, uno degli archi di falesia che si affacciano sulla spiaggia di Legzira, sulla costa atlantica. Un grande spettacolare arco naturale di roccia color ocra che è crollato a causa dell’azione implacabile dell’erosione. La spiaggia dove è avvenuto il crollo è un’ampia distesa di sabbia dorata chiusa da una imponente parete rocciosa dai colori ocra, rosso e marrone e bagnata dalle onde impetuose dell’Oceano Atlantico. Un luogo amatissimo dai surfisti e un paesaggio mozzafiato. La spiaggia è lunga circa 8 chilometri e lungo la falesia si aprono due archi molto grandi, uno più profondo e circondato da un’enorme porzione di roccia, un altro più ampio, ma con la roccia più sottile. Purtroppo è questo ad essere collassato, un punto dove la falesia è particolarmente fragile. Si può ancora vedere l’altro arco, ed è bene affrettarsi, prima che anche questa meraviglia possa essere compromessa. Il Marocco, poi, è una delle mete top dei viaggi del 2017, in particolare delle vacanze low cost.

Ottobre. Firenze torna popolare grazie ai Medici

Firenze_ Duomo di Santa Maria del Fiore, Campanile e Battistero (iStock)

La città di Firenze è tornata ad occupare un posto speciale nel cuore degli italiani grazie alla popolarissima fiction tv sulla famiglia Medici. La mini serie televisiva ha appassionato il pubblico italiano con le vicende che narrano la conquista del potere da parte della storica famiglia di banchieri, che ha dominato la città per quasi quattro secoli regalandole i capolavori in assoluto più belli del Rinascimento. Pur con qualche deviazione dalla storia reale, moltissimi italiani hanno amato la fiction tv “I Medici”, e ora ne attendono il seguito, scoprendo o riscoprendo i luoghi bellissimi dove è stata girata: gli scorci di Firenze, la campagna e i borghi della Toscana come Montepulciano, ma anche altre bellezze italiane, come Il Castello di Bracciano e Villa d’Este a Tivoli. Un viaggio tra le nostre meraviglie.

Novembre. New York al centro del mondo

Empire State Building , New York

Empire State Building , New York (iStock)

La città che non dorme mai è diventata il centro del mondo nella notte più lunga dell’anno: quella delle elezioni presidenziali americane. A New York, infatti, i due sfidanti alla Casa Bianca, Hillary Clinton e Donald Trump, hanno stabilito la sede del loro comitato elettorale. I giornalisti di tutto il mondo si sono riversati in città per seguire lo spoglio in diretta e cogliere le reazioni delle due fazioni avversarie. L’esito si rivelerà inaspettato e scioccante: la vittoria del miliardario newyorchese, con boato di giubilo dei suoi sostenitori dalla Trump Tower, il grattacielo di Donald Trump nel cuore di Manhattan. A pochissimi giorni dalla maratona New York la città è stata protagonista di un evento che nel bene o nel male resterà nella storia.

Dicembre. Milano protagonista del turismo

Milano, Duomo (Thinkstock)

Dopo l’Expo del 2015, Milano conquista sempre più prestigio internazionale nel campo del turismo, soprattutto di lusso. La città viene citata sempre più spesso nelle guide internazionali come meta imperdibile da visitare. Ma sono due riconoscimenti in particolare, ricevuti nel mese di dicembre, che la proiettano nel firmamento delle città protagoniste nel mondo. Il primo riconoscimento Milano lo ottiene dal prestigioso Landscape Institute con il premio per i progetti innovativi urbani per l’anno 2016 assegnato a piazza Gae Aulenti, nel nuovo Centro Direzionale, dove sorgono i grattacieli più alti della città. Non lontano da qui c’è il quartiere Isola, rinato grazie ai nuovi locali alla moda, segnalati anche dal New York Times. L’altro ambito riconoscimento Milano se l’è visto assegnare per la suite più lussuosa del mondo, la Katara Suite dell’Excelsior Hotel Gallia, una meraviglia di 1.000 mq che ha sbaragliato i concorrenti più prestigiosi al mondo.

Milano – VIDEO

A cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: