ViaggiNews

Le 5 università più folli dove trascorrere un Capodanno indimenticabile

giovedì, 29 dicembre 2016

Capodanno 2015

Getty Images

È iniziato il conto alla rovescia per l’ultimo dell’anno e se per molti studenti internazionali è tempo di tornare a casa, ma c’è anche chi preferisce restare nella città che ha scelto per studiare. Infatti, molti giovani decidono la propria destinazione formativa in base a ciò che ha da offrire in termini di divertimento. Uniplaces, il portale internazionale per la prenotazione di alloggi per studenti, ha selezionato le migliori università europee che, oltre a offrire una formazione eccellente, propongono numerose occasioni per divertirsi, diventando le mete perfette dove trascorrere il Capodanno.

Le università più scatenate per Capodanno

Università di Manchester, Regno Unito

Manchester, Municipio (Foto di Julius. Licenza CC BY-SA 3.0 via Wikimedia Commons)


Con una popolazione studentesca di oltre 80.000 giovani, Manchester è un luogo fantastico dove intraprendere un percorso di studi, senza tuttavia rinunciare al divertimento. La musica ha un’enorme influenza sulla città ormai da generazioni: dagli Smiths agli Oasis fino agli Happy Mondays, la scena musicale di Manchester (chiamata “Madchester”) è ormai da decenni protagonista assoluta della musica mondiale. L’Università è la più grande tra quelle non-collegiali e la sua associazione studentesca è celebre per gestire i quattro locali della Manchester Academy, dove suonano le migliori band del mondo.

Università di Granada, Spagna

 (Photo by Sean Gallup/Getty Images)


Granada è la città che vanta il maggior numero di studenti Erasmus, circa 2000, e molti di questi l’hanno scelta proprio per la sua movida notturna, i bellissimi scenari e un costo della vita economico. In città le serate iniziano a mezzanotte e proseguono fino alle prime ore del mattino, e la maggior parte dei bar offrono tapas gratis che accompagnano ogni consumazione. Un gustoso incentivo per brindare nella lunga serata di Capodanno.

Università Aix-Marseille, Francia

Marsiglia @Wikipedia


La più grande università francofona, Aix-Marseille, è stata fondata nel 1409 ed è dotata del più grande centro ricerche di tutto il Paese. Come a Granada, ci sono molti studenti internazionali e questo crea un ambiente molto vivace e cosmopolita. Inoltre, il clima mite anche nel periodo invernale si presta in modo particolare a un Capodanno a tutto divertimento, tra i tradizionali caffè e le piazze del centro, dove attendere tutti insieme lo scocco della mezzanotte.

Università di Monaco, Germania

Monaco di Baviera (Nirian, iStock)


Monaco è certamente nota per la sua Oktoberfest, ma forse non tutti conoscono il Tollwood Winterfestival, che si svolge a Theresienwiese in dicembre e che culmina con la festa per il veglione di Capodanno. Si tratta di una sorta di piccola Oktoberfest e prevede ogni anno una interessantissima rassegna di eventi musicali, teatrali, artistici e di cabaret.

Università di Bologna, Italia

Bologna dall'alto


Quando si parla di mete festaiole e città meravigliose l’Italia non sfigura mai. Bologna, oltre ad essere l’Università più antica del mondo (fondata nel 1088), è anche tra le più frequentate da studenti di tutti i continenti e non è mai difficile fare amicizia. Se state pensando di passare il Capodanno in città, il tradizionale appuntamento è in Piazza Maggiore, con il Falò del Vecchione, simbolo dell’anno che se ne va, la cui ideazione è affidata ogni anno ad artisti che hanno un forte legame con la città.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: