ViaggiNews

La capitale del turismo europeo per il 2017 è una città italiana

lunedì, 19 dicembre 2016

viaggio_relax

Woman traveling by boat at sunset among the islands.

eDreams ODIGEO ha reso noti i risultati della prima survey sulle preferenze e sui comportamenti dei viaggiatori europei condotta attraverso i suoi cinque brand (eDreams, Go Voyages, Opodo, Travellink e liligo.com) su 17 milioni di clienti presenti in 44 Nazioni.

L’indagine delinea i cambiamenti nelle scelte turistiche degli europei e nel modo in cui i viaggiatori prenotano le proprie vacanze e individua quali saranno le destinazioni più in crescita per il 2017. Una delle principali sorprese che emergono dall’indagine riguarda proprio l’Italia. Torino e Bologna sono, infatti, prima e undicesima città al mondo per previsioni di crescita di turisti europei nel 2017.

Le città italiane amate dai turisti

Se la crescita di Torino (+316%, meglio anche di Astana sede dell’Expo 2017 dedicato all’Energia) è dovuta principalmente ad una maggiore presenza di tratte aeree low cost verso l’aeroporto Caselle, il successo di Bologna è, invece,  legato alla tendenza sempre più diffusa tra turisti europei di trovare una destinazione ricca di attrazioni vicina a Milano o a Firenze.

L’indagine svela anche un nuovo trend: i viaggiatori europei, ma non quelli italiani, prediligono fare più viaggi brevi durante l’anno piuttosto che una vacanza lunga due settimane. Gli “short breaks” di 1-5 giorni comprendenti il pacchetto volo + hotel sono, infatti, in crescita del 40% e i popoli più amanti delle vacanze brevi sono gli inglesi, i tedeschi e i francesi. La ricerca conferma, inoltre, l’antica credenza che vede gli italianipopolo di navigatori”. Il report rivela che i nostri connazionali sono i viaggiatori più avventurosi, sempre alla ricerca di nuove destinazioni da visitare (46% del campione), a differenza degli inglesi che preferiscono, in circa il 70% dei casi, ritornare nelle città e nei luoghi di villeggiatura visitati in passato.

La bellezza di Torino

Una città da sempre affascinante, Torino è senza dubbio un luogo da molti sottovalutato, la cui ricchezza culturale e architettonica potrà stupire piacevolmente qualsiasi visitatore.

La magia inizia certo dal monumento simbolo della città, la Mole Antonelliana, completato nel 1889 e passato poi attraverso numeroso vicessitudini, offre ancora oggi dalla sua cima uno dei panorami più belli d’Italia.

Torino ha comunque una delle sue più grandi attrattive nei musei: imperdibili sono quello egizio e quello dedicato all’arte antica.Ma a Torino è anche possibile trovare un angolo di Francia: simile infatti ai castelli che fanno la fama della Loira appare oggi il Castello ed il parco del Valentino, adagiati sulle sponde del PoIl fascino di Torino non si trova però solo tra le strade. Anche ai fornelli i piemontesi hanno infatti ragione da vendere: una cucina genuina e fatta di piatti semplici figli della tradizione basati, naturalmente, su prodotti rigorosamente locali. La veste culturale non deve certo ingannare gli amanti del folle divertimento. La notte Torino si anima in ogni sua via, pronta ad accogliere gente di tutte le età per fornire svago a 360 gradi.

Tags:

Altri Articoli Interessanti: