ViaggiNews

Strade panoramiche: le 5 più belle del mondo

lunedì, 7 novembre 2016

Great Ocean Road, i 12 Apostoli, Australia ( Michael John Sankey, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Great Ocean Road, i 12 Apostoli, Australia ( Michael John Sankey, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Strade panoramiche: ecco le più belle del mondo. Tra le tante meraviglie da visitare nel mondo ci sono strade panoramiche che regalano scenari mozzafiato. Percorrerle vi riempirà di meraviglia e vi lascerà un ricordo indelebile nella mente e nel cuore. Qui sotto vi segnaliamo 5 strade panoramiche nel mondo da attraversare almeno una volta nella vita.

Great Ocean Road – Australia

Great Ocean Road, Australia (Diliff, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Great Ocean Road, Australia (Diliff, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Nel Sud dell’Australia, nello Stato di Victoria, si trova la spettacolare Great Ocean Road. La lunga strada che corre per 243 km da Torquay ad Allansford, sovrasta la costa rocciosa offrendo un panorama unico. Fu costruita tra il 1919 e il 1932 dai soldati di ritorno dalla Prima Guerra Mondiale ed è il più grande Memoriale di Guerra al mondo. Ben presto è diventata un’attrazione turistica molto popolare, con punti di osservazione magnifici sulla falesia e le formazioni rocciose che spuntano dall’oceano, vicino alla costa, come il London Arch e soprattutto i faraglioni dei Dodici Apostoli, una delle meraviglie dell’Australia. Accanto alla strada sono stati realizzati sentieri da percorrere a piedi come il Great Ocean Walk.

Strada Statale 163 Amalfitana – Costiera Amalfitana

Strada Statale Amalfitana (Berthold Werner, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Strada Statale Amalfitana (Berthold Werner, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Tra le strade più panoramiche più belle e imperdibili al mondo non può certamente mancare la stupenda SS 163 Amalfitana, che percorre la Costiera Amalfitana ed è conosciuta anche con il nome di Nastro Azzurro. Fu progettata dagli ingegneri del Regno dei Borboni e realizzata tra il 1832 e il 1850. Poi nel 1953 divenne strada statale, nel tragitto che va da Meta a Vietri sul Mare. E’ una strada piuttosto stretta, con un percorso tortuoso di curve e tornanti, ma che offre una eccezionale vista sul mare, sui paesi e le città della Costiera Amalfitana. Nella parte più interna dalla costa,  sui Monti Lattari, tra Bomerano e la frazione Agerola di Positano, passa il Sentiero degli Dei, un  il percorso escursionistico a piedi di 10 km a ridosso della montagna e a picco sul mare.

West Cornwall Coast Road – Cornovaglia

West Cornwall Coast Road, Cornovaglia (Rod Allday, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

West Cornwall Coast Road, Cornovaglia (Rod Allday, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

La strada B3306, conosciuta anche con il nome di West Cornwall Coast Road, è una bellissima strada costiera che passa sulle colline della zona sud-occidentale della Cornovaglia. Il percorso, lungo poco più di 20 km, va dalla città di St. Ives a quella di St. Just, sulla punta estrema della penisola di Penwith, fino a congiungersi con la A30 che porta a Sennen e a Land’s End, il punto più occidentale del Regno Unito, che si affaccia sull’Oceano Atlantico offrendo una vista da togliere il fiato. La particolare bellezza della B3306 sta nello scenario naturale, che offre una eccezionale vista sul mare, sul Canale di Bristol, sul lato nord, e sulla brughiera della Cornovaglia a sud. Da percorrere lentamente per godersi appieno il paesaggio.

Route 1 – Islanda

Route 1, Islanda (Di Pietro, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Route 1, Islanda (Di Pietro, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Selvaggia, solitaria e lunare è la spettacolare Route 1 o Hringvegur che percorre tutta l’Islanda in forma circolare e per questo è chiamata anche Strada Anello (The Ring). La Route 1 (o Strada 1) parte dalla capitale Reykjavík e tocca, in senso orario, i comuni di Borgarnes, Blönduós, Akureyri, Egilsstaðir, Höfn, Selfoss. Fu completata nel 1974 e collega i principali centri abitati del Paese. La strada è asfaltata, tranne un piccolo tratto a est ancora sterrato, ed è lunga 1.332 km. Alcune delle principali attrazioni turistiche dell’Islanda si trovano lungo il suo percorso, come le cascate di Seljalandsfoss e Skógafoss, il promontorio di Dyrhólaey e il lago glaciale di Jökulsárlón. La Route 1 islandese è circondata da un panorama di vaste pianure, montagne e vulcani, con colori che vanno dal verde dei prati, al grigio dei vulcani, al nero della roccia basaltica. Un paesaggio molto suggestivo, quasi extraterrestre.

Cabot Trail, Isola di Cape Breton – Canada

Cabot Trail, Cape Breton, Nuova Scozia, Canada (Tony Webste, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Cabot Trail, Cape Breton, Nuova Scozia, Canada (Tony Webste, CC BY-SA 2.0, Wikicommons)

Una strada panoramica ancora poco conosciuta da noi, ma da vedere assolutamente è la Cabot Trail, la highway lunga 298 km che percorre in senso circolare la parte nord dell’Isola di Capo Bretone (Cape Breton), in Nuova Scozia, Canada. L’isola si trova tra il Golfo di San Lorenzo e l’Oceano Atlantico. La Cabot Trail collega le zone nord delle contee di Victoria e Inverness, attraversando le spettacolari Cape Breton Highlands, le montagne verdi, ricoperte di boschi di abeti, che nella parte nord dell’isola formano il Cape Breton Highlands National Park e si affacciate sull’acqua blu dell’Oceano. Uno scenario unico e una strada molto amata dai motociclisti. La Cabot Trail prende il nome dall’esploratore italiano Giovanni Caboto, John Cabot in inglese, che scoprì il Canada nel 1497, raggiungendo la costa atlantica. Il Canada è il Paese da visitare nel 2017 per la guida Lonely Planet.

The Cabot Trail – Isola di Cape Breton – VIDEO

a cura di Valeria Bellagamba

Tags:

Altri Articoli Interessanti: