ViaggiNews

Il museo più piccolo del mondo si trova qui

sabato, 22 ottobre 2016

Museo più piccolo del mondo

The Maypole Inn, Warley Town (Mark Anderson, CC BY-SA 2.0, Wikipedia)

Museo più piccolo del mondo. Un’idea davvero curiosa e un modo originale per recuperare quello che è stato un elemento caratteristico del paesaggio urbano di un intero Paese, un simbolo culturale e un souvenir per turisti. Stiamo parlando delle storiche cabine del telefono rosse in Regno Unito. Come saprete, sono andate via scomparendo con il tempo, sostituite prima da nuove cabine più agevoli e funzionali, poi soppiantate dall’uso sempre più diffuso dei telefono cellulari. Un vero peccato per quello che era diventato anche un simbolo nazionale e un rammarico per i turisti, che a Londra e nelle altre città inglesi si sono fatti fotografare in milioni di scatti davanti alle classiche cabine rosse. Uno dei must del turismo in Gran Bretagna.

La classica e iconica red telephone box con le pareti in vetro a scacchi, la scritta telephone eil simbolo della corona della Famiglia Reale è via via scomparsa dalle strade britanniche, salvo poi essere recuperata a scopo culturale e turistico. Se per telefonare non vengono quasi più usate, si possono però ancora ammirare nei punti caratteristici delle città del Regno Unito.

In alcune città le cabine sono state riconvertite in altri servizi di utilità pubblica: prese per la ricarica dei telefono cellulari, biblioteche e perfino box per defibrillatori.

Nella cittadina di Warley Town, nella contea dello Yorkshire dell’ovest hanno avuto un’idea ancora più originale: realizzare all’interno di una cabina del telefono rossa il museo più piccolo del mondo. La cabina del telefono che lo ospita si trova nel centro della cittadina, davanti ad una vecchia locanda The Maypole Inn, un punto pittoresco del centro, circondato dalle storiche case di pietra scura. La cabian del telefono è stata restaurata e all’interno sono stati disposti oggetti e cimeli della storia locale di Warley Town: oggetti di antiquariato, documenti e foto storiche, gioielli antichi. Tutto quello che racconta la vita di un tempo nella ridente cittadina inglese. Gli oggetti sono disposti su delle mensole rosse appoggiate alle pareti interne della cabina, sulle giunture del telaio delle vetrine. L’effetto è sorprendente.

La cabina museo è stata appena inaugurata e può essere visitata da una sola persona alla volta e l’ingresso è gratuito, basta aprire la porta. Le esposizioni all’interno della cabina rossa cambieranno ogni tre mesi.

Il progetto è stato realizzato dalla Warley Community Association e dalla sua presidente Eliana Bailey, che ha pianificato l’opera e si è fatta aiutare dal marito falegname Doug e dagli artisti Paul e Chris Czainski. Il Warley Museum, come è stato chiamato, è stato realizzato nell’ambito del programma della British Telecom “Adotta una cabina”.

Sembrava un’idea folle e invece una volta realizzata la cabina museo è stata accolta subito con entusiasmo dagli abitanti di Warley Town e ha suscitato l’interesse della stampa nazionale e internazionale. E siamo sicuri porterà molti turisti nella cittadina inglese.

Per informazioni sulla cabina telefonica museo più piccolo del mondo: warleyca.co.uk

La 10 cose da vedere a Londra – VIDEO

Tags:

Altri Articoli Interessanti: