ViaggiNews

Durbuy, la città più piccola del mondo

venerdì, 21 ottobre 2016

Durbuy belgio

Durbuy, la città più piccola del mondo

E’ un posto incantato che sembra uscito da un libro di fiabe. Ma questo luogo così magico e suggestivo esiste davvero ed è un piccolo villaggio nel sud del Belgio, ai piedi delle Ardenne, lungo le sponde del fiume Ourthe. Si chiama Durbuy ed è, tra l’altro, la città più piccola del mondo – sebbene il titolo sia conteso con la città di Hum in Croazia – nonché ‘destinazione europea turistica d’eccellenza’.

Durbuy conta appena 400 abitanti ed il suo minuscolo centro è un prezioso gioiello in cui passeggiare. I suoi vicoli medievali, gli edifici storici, i palazzi in pietra risalenti al 1500, le antiche fortificazioni  e poi lo splendido castello Chateau des Comptes d’Ursel sono racchiusi in poche centinaia di metri.

La storia di Durbuy affonda le sue radici nel medioevo quando era un centro strategico per il commercio. Nel 1331 Jean I le diede il titolo di città e da allora, ovvero per sette secoli, le sue dimensioni sono rimaste quelle di allora. Questo primato di piccolezza ha consentito a Durbuy di entrare nelle attenzioni dei turisti e dei viaggiatori di tutto il mondo, ma è innegabile che la bellezza di questo luogo conquisti facilmente al di la delle nomee.

Durbuy, cosa vedere e fare

Il centro di Durbuy è un dedalo di stradine e di edifici storici, sulla sponda destra del fiume troviamo invece il Castello risalente all’XI secolo, ricostruito nel 1756 dopo che venne distrutto dal regno di Luigi XIV. E’ un piccolo castello, ma di indubbio fascino, appartenente ai conti d’Ursel. Sulla sponda opposta del fiume un grande parco animato da cespugli ritagliati in forme curiose farà impazzire di gioia i bambini.

Durbuy Belgio

Durbuy, Belgio.

D’estate e nei weekend questo piccolo borgo è preso d’assalto da una moltitudine di curiosi che camminano per i vicoli del centro e affollano i tanti ristoranti. Durbuy è rinomata anche per la sua cucina considerata una delle migliori del sud del Belgio.

Uno dei periodi migliori per visitare Durbuy è il mese di Dicembre quando il piccolo villaggio si trasforma in un incantevole piccolo presepe e  vestendosi a festa, con mille luci colorate, alberi di Natale, profumo di vin brulè e con un dolce sottofondo la musica natalizia suonata da zampognari e bande. Dalla prima settimana di dicembre inizia anche il mercatino di Natale con bancarelle di prodotti tipici enogastronomici e di artigianato locale.

Come arrivare a Durbuy

Per arrivare a Durbuy con i mezzi è molto semplice: bisogna prendere da Liegi il il treno fino a Barvaux – dove conviene fare una sosta per visitare il curioso labirinto – e una volta arrivati dalla stazione dei treni partono gli autobus che in appena 15 minuti vi porteranno a Durbuy. A Barvaux, poco fuori la stazione, troverete inoltre i centri di promozione turistica delle Ardenne per avere ulteriori informazioni.

Dove dormire a Durbuy

Nonostante le dimensioni ridotte a Durbuy troverete molte soluzioni per alloggiare, magari in pieno centro storico in uno degli edifici storici o in una delle case di pietra. Alcuni alberghi dispongono anche di terrazze che si affacciano sulla valle offrendo una vista invidiabile, altri si trovano in periferia ma comunque a pochi passi dal centro. I prezzi si aggirano dagli 80 ai 120 per una doppia.  Ma se cercate qualcosa di molto particolare c’è l’albergo La Balade des Gnomes che propone stanze a tema fantasy una diversa dall’altra. Un albergo da fiaba in una città da fiaba!

 

 

 

Tags:

Altri Articoli Interessanti: