Previsioni meteo: torna l’estate, ma per poco

pioggia

Quando arriva l’estate? In molti se lo chiedono visto il maltempo che sta imperversando su gran parte dell’Italia, coincidente inoltre proprio con il ponte del 2 giugno quando in molti si auguravano di farsi una piccola vacanza al mare. La buona notizia comunque è che l’estate sta arrivando, la cattiva è che durerà poco.

Le previsioni meteo indicano che la prossima settimana infatti arriverà l’Alta Pressione sulla nostra penisola il che significa soprattutto temperature gradevoli. L’anticiclone sub-tropicale invaderà progressivamente l’Italia da martedì 7 giugno.

La colonnina di mercurio si rialzerà attestandosi su valori decisamente più linea con il periodo, anzi avremo massime che toccheranno i 31 gradi specie al Centro-Sud.  Però sugli appennini centro meridionali correnti fresche porteranno temporali pomeridiani che potrebbero estendersi anche alle regioni tirreniche. Insomma, avremo caldo, ma anche pioggia.

L’instabilità durerà almeno fino alla metà del mese in un’alternanza di sole e pioggia. Per la vera estate – e per potersi davvero fare una vacanza al mare – dovremmo aspettare intorno al 20 giugno quando l’anticiclone si stabilirà sull’Italia portandoci nel pieno dell’estate.

 

 

Previous articleCristian e Tara: dopo l’Isola dei Famosi si scatena la bufera
Next articleGuida della Malesia: tutto quello che c’è da sapere
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.