Dagli States la dieta delle stars: la novità è quello che metti nel caffè

Caffe (ThinkStock)

Dagli States arriva una nuova dieta delle stars e promette di far perdere peso in poco tempo e di rimettersi in forma per l’estate. La dieta è molto facile ed ha il suo segreto nel caffè o meglio in quello che si mette nel caffè della  prima mattina.

La dieta  si chiama”Bulletproof coffee“,  è stata ideata dal presidente dell’Istituto di sanità della Silicon Valley, Dave Asprey, e prevede l’utilizzo di alcuni prodotti specifici, ma soprattutto di utilizzare il burro nel caffè al posto dello zucchero.

Asprey ha avuto l’idea di questa posizione magica durante un suo viaggio in Tibet. In Tibet è usanza bere il tè con l’aggiunta di burro di yack ed è proprio questa particolare aggiunta che ha fatto riflettere Asprey. Usare il burro al posto dello zucchero infatti al contrario di quello che si potrebbe pensare fa bruciare grassi.

La colazione va fatta con un caffé a cui si aggiunge un cucchiaio di burro di alta qualità e alcune gocce di olio puro altamente digeribile. Per Asprey questi ingredienti insieme sono in grado di bruciare calorie, far eliminare il grasso corporeo in eccesso ed aumentare la concentrazione ed inoltre permette di arrivare sazi a pranzo.

I nutrizionisti però non sono d’accordo in quanto considerano la colazione il pranzo più importante della giornata. Eppure come dieta per far dimagrire sembra funzionare alla perfezione. Curiosi di provare?!

 

Previous articleRicette dal mondo. Il segreto dei piatti dietetici cinesi con lo zenzero
Next articleSpiagge selvagge: le 5 migliori al mondo
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.