Carta di circolazione e pneumatici invernali: ecco le novità e le sanzioni

Auto-nella-neveState per partire per un weekend, magari avete deciso di andar fuori per il Ponte dell’Immacolata (tante le proposte) e avete deciso di spostarvi con la vostra macchina. Bene, prima di mettervi in viaggio è opportuno che controlliate se la vostra vettura e i relativi documenti sono in regola con le nuove normative sulla circolazione.

CARTA DI CIRCOLAZIONE – La novità introdotta lo scorso 3 novembre riguardante la carta di circolazione ha destato allarme fra gli automobilisti. La norma prevede l’obbligo comunicare alla Motorizzazione il nome di chi utilizza per periodi superiori a 30 giorni un veicolo del quale non è intestatario pena una multa da 705 euro e il ritiro della carta di circolazione.  Attenzione: la maggior parte degli automobilisti non deve fare nulla. Questa nuova norma, non retroattiva, è stata fatta per stanare situazioni aziendali di comodato d’uso poco chiare. Non riguarda quindi conviventi che risiedono nella medesima abitazione e nemmeno familiari che non risiedono insieme (sarebbe impossibile dimostrare che si utilizza la macchina per più di 30 giorni).

PNEUMATICI INVERNALI – Nonostante le temperature piuttosto miti al di sopra della media stagionale, non ci sono state proroghe all’entrata in vigore dell’obbligo di montare pneumatici invernali su qualsiasi mezzo a motore che circola sull’intera rete autostradale e stradale d’Italia. Il provvedimento entrato in vigore lo scorso 15 novembre varrà fino al prossimo 15 aprile 2015 obbliga l’uso degli pneumatici invernali o alternativamente l’uso di quelli estivi ma con l’obbligo di avere a bordo le catene da neve e di saperle montare. Per i trasgressori sono previste sanzioni da 41 euro (se l’infrazione avviene in un centro abitato) a 84 euro (fuori dal centro abitato) e la decurtazione di 3 punti patente se non ci si mette in regola con le misure di sicurezza. Sul sito della Pirelli potrete trovare l’elenco delle strade interessate dall’ordinanza.

Come riconoscere se i tuoi pneumatici sono invernali? Sulla spalla dello pneumatico deve esserci la scritta M+S. L’ultima lettera presenta indica il codice di velocità. Controlla sul libretto dell’auto qual è la misura ammessa.  Se il codice di velocità degli pneumatici invernali è più basso di quello degli estivi, non si possono utilizzare dal 15 maggio al 15 ottobre.

gomme-invernali

Previous articleUn viaggio nella casa di Babbo Natale in Italia. Ecco dove si trova
Next articleNatale in Basilicata. Ecco gli eventi di NaturArte
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.