La top 10 delle città più inospitali del mondo

johannesburgCi sono città meravigliose, bellissime da vedere, ma difficilissime da vivere per una vacanza. Ossia città in cui la bellezza non ripaga di tutti i problemi piccoli o grandi che ci sono. Sono le cosidette ‘città inospitali’ quelle in cui per una serie di motivi che vanno dai cattivi collegamenti alla microcriminalità all’antipatia dei residenti i viaggiatori non stanno bene. La rivista ‘Conde nast Traveler’ ha stilato la top ten delle città più inospitali del mondo.

  1. Johannesburg (Sud Africa) – Troppa criminalità. I turisti non si sentono sicuri a visitarla.
  2. Cannes (Francia) – Risulta essere poco interessante e la gente del luogo deludente
  3. Mosca (Russia) – Il governo di Putin l’ha resa poco accogliente e non piace l’ostilità sul tema dei diritti gay
  4. Parigi (Francia) – Bella, bellissima, ma purtroppo i suoi abitanti sono arroganti e scortesi con i turisti.
  5. Marsiglia (Francia) – Una micro criminalità che spaventa i turisti.
  6. Pechino (Cina) – Tanti problemi per la capitale cinese: inquinamento, traffico, sporcizia
  7. Francoforte (Germania) – Gli abitanti si mostrano insensibili e scortesi
  8. Milano (Italia) – Ai turisti appare infelice.
  9. Montecarlo (Monaco) – Risulta impersonale e troppo affollata.
  10. Nassau (Bahamas) – Posti meravigliosi, ma anche posti molto pericolosi.

Previous article#Festambiente14: tutto pronto per il festival nazionale di Legambiente nel Parco della Maremma
Next articleTop 5 degli acquari più belli del mondo
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.