Previsioni meteo agosto 2014: ecco cosa ci aspetta per il weekend

sole e nuvolePrevisioni meteo agosto 2014 – Lo avevano detto i meteorologi che questo inizio di agosto sarebbe stato soleggiato, estivo e soprattutto stabile, sebbene la caratteristica dell’estate 2014, ovvero l’alternanza di pioggia e sole, non la perderemo, semplicemente le fasi si sono allungate. Ed è quello che sta succedendo con una fase di bel tempo piuttosto prolungata, almeno su gran parte della Penisola. Già perché se dall’Emilia Romagna in giù, isole comprese, splende un meraviglioso e molto caldo sole estivo, il nord se la deve ancora vedere con una noiosa perturbazione che porterà piovaschi e aria più fresca fra sabato e domenica. Ma sarà passeggerà e per Ferragosto in tutt’Italia sarà estate. Ecco le previsioni nel dettaglio per il weekend.

Previsioni meteo 8-9-10 agosto 2014

VENERDI: Clima estivo su quasi tutta l’Italia, specie al Centro e al Sud dove si concentra l’alta pressione. Rovesci pomeridiani su Piemonte, Lombardia occidentale e settentrionale e sulle prealpi del nord est. Temperature tra 26° e 31° al nord e tra 29° e 33° al centro e al Sud.

SABATO: Il Settentrione è investito da una perturbazione che porterà piogge su Piemonte, Lombardia centro occidentale, sui rilievi del Trentino e del Veneto. Sul resto d’Italia clima estivo. Temperature stazionarie, tranne al Nord-Ovest dove scendono di qualche grado.

DOMENICA: Migliora in generale al Nord, si mantengono però dei fronti nuvolosi con piovaschi specie sul Piemonte occidentale e sulla Lombardia occidentale e sui rilievi del nord est. Bello e soleggiato con temperature in leggero aumento sul resto d’Italia.

 

 

Previous articleVacanze di lusso? Un percorso di vino e relax a 5 stelle con MSC Crociere
Next articleBeihai, benvenuti nella città dei morti
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.