Home Destinazioni e Guide turistiche Italia Previsioni meteo ponte 2 giugno 2014

Previsioni meteo ponte 2 giugno 2014

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:25
CONDIVIDI

 

 

 

Fiji

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

PREVISIONI METEO PONTE 2 GIUGNO 2014 / I meteorologi lo hanno annunciato da tempo come un weekend nefasto, di pioggia e temporali, con temperature in netto calo. Il tanto aspettato ponte del 2 giugno, porta d’ingresso principale per l’estate, quest’anno insomma non regalerà gioie. Ma nemmeno cataclismi climatici. La situazione, per quanto non rosea, è infatti meno peggio del previsto: pioverà sì, ma già da domenica il sole farà capolino e lunedì si annuncia ‘tanto sole’!. Vediamo nel dettaglio.

SABATO 31 MAGGIO: Forti perturbazioni sulle regioni tirreniche (Liguria, Toscana, Lazio, Campania) sul nord ovest della Penisola (Piemonte) e sul nord est della Sardegna. Temporali di forte intensità sul Lazio. Più soleggiato sul resto dell’Italia, temperature stazionarie.

DOMENICA 1 GIUGNO: Al mattino tempo soleggiato su gran parte dello Stivale, con residua variabilità a carattere piovoso sul Friuli e su tutto l’arco prealpino. Al pomeriggio peggiora su basso Lazio, Campania, Basilicata, Sicilia con possibili temporali ma di breve durata. Temperature in rialzo.

LUNEDI 2 GIUGNO: Molto soleggiato su tutta l’Italia, in particolare al Centro,  ad eccezione dell’arco prealpino dove permane dell’intensa nuvolosità. Nel pomeriggio la variabilità si estende alla Pianura Padana. Nubi diffuse anche in Sicilia e Calabria nel tardo pomeriggio con possibilità di piogge. Temperature in ulteriore rialzo.

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteLe 5 città più belle del mondo – FOTO
Articolo successivoTop 5, le più belle spiagge della Spagna secondo i viaggiatori
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.