Home Destinazioni e Guide turistiche Italia Low cost, Easyjet restringe il bagaglio a mano

Low cost, Easyjet restringe il bagaglio a mano

ULTIMO AGGIORNAMENTO 17:12
CONDIVIDI

LOW COST BAGAGLIO A MANO MISURE EASYJET / ROMA – E’ tempo di ferie e per i vacanzieri che si accingono a partire con il solo bagaglio a mano è bene che stiano attenti alle misure della loro borsa. Le compagnie low cost sono infatti molto attente ai centimetri in eccedenza e alcune applicano perfino una penale nel caso la valigia superi gli standard imposti. Da domani 2 luglio la Easyjet ha introdotto una nuova regola per il bagaglio a mano: questo non dovrà superare (tasche e ruote comprese) i 50 x 40 x 20 cm. Nel qual caso le dovesse superare il bagaglio sarà imbarcato in stiva, ma senza nessun sovrapprezzo. La compagnia informa che questa decisione è stata presa per garantire a tutti i passeggeri di avere un posto per un borsone nelle cappelliere. E’ capitato infatti più volte che con l’aereo pieno non ci fosse posto per tutti i bagagli a mano.

Leggete alcuni consigli utili:

LE REGOLE DELLE COMPAGNIE LOW COST PER IL BAGAGLIO A MANO

COME IMBARCARE I LIQUIDI NEL BAGAGLIO A MANO

LA VALIGIA CHE SI INDOSSA ANTI RYAN AIR

CONDIVIDI
Articolo precedenteVideo dal mondo: l’ultimo spot “contro” i matrimoni gay
Articolo successivoViaggiare low cost, ecco come risparmiare sull’alloggio
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.