Home Idee di viaggio La top ten delle spiagge cittadine – FOTO

La top ten delle spiagge cittadine – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 16:10
CONDIVIDI

SPIAGGE CITTA’ LE MIGLIORI DIECI BARCELLONA NIZZA / ROMA – Cosa c’è di meglio di visitare una bella città e poi rilassarsi su una splendida spiaggia? Forse niente altro. Solo che spesso le spiagge cittadine non sono granché. Ma in vostro soccorso arriva il National Geographic che ha stilato la top ten delle spiagge di città migliori del mondo. Al primo posto si piazza Barcellona e il suo lido, Barceloneta, raggiungibile anche con la metropolitana. Al secondo posto Cape Town e al terzo le Hawaii. Al quarto posto un’altra città europea, Nizza, con la sua Baie des Anges. Dopo di ché per trovare una spiaggia cittadina bella bisogna volare via dal Vecchio Continente. Noi ci permettiamo di segnalare però anche Lisbona: a pochi chilometri dalla città si possono trovare splendide spiagge, piuttosto ventose quindi adatte a chi fa kitesurf e windsurf, ma comunque piacevoli per una sosta rigenerante. Ecco la classifica completa:
1. Spiaggia di Barceloneta a Barcellona, Spagna
2. False Bay a Cape Town, Sud Africa
3. Waikiki Beach a Honolulu, Hawaii
4. La Baie des Anges a Nizza, Francia
5. South Beach a Miami Beach, Florida
6. La spiaggia di Rio de Janeiro, Brasile
7. La spiaggia di Santa Monica, California
8. Bondi beach a Sydney, Australia
9. La “Miami Beach” di Tel Aviv, Israele
10. Il lido di Vancouver, Canada

 

 

CONDIVIDI
Articolo precedenteRoma invasa da migliaia di..Puffi! FOTO
Articolo successivoSicilia, l’Etna è patrimonio dell’Umanità Unesco – VIDEO
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.