Home Idee di viaggio Bruxelles, tour fra i murales erotici e a fumetti – FOTO

Bruxelles, tour fra i murales erotici e a fumetti – FOTO

ULTIMO AGGIORNAMENTO 11:07
CONDIVIDI

BRUXELLES MURALES AUTOEROTISMO FUMETTI / BRUXELLES – Ogni città ha una sua anima che riconosci e senti perdendoti fra le sue strade. A Bruxelles sono i muri che ti parlano. Già perché la capitale belga è famosa per i suoi murales dedicati soprattutto ai fumetti D’altronde il Belgio ha dato i natali a molti personaggi della cosiddetta ‘nona arte’ fra cui Tintin, Lucky Luke, Blake e Mortimer. Ma non solo fumetti. I murales che vestono i palazzi di Bruxelles rappresentano le idee e la fantasia della città, fra avanguardia artistica e denuncia sociale. Non sorprende quindi che il graffito che immortala una donna nell’atto dell’autoerotismo non abbia affatto sconvolto i belgi, anzi. La popolazione femminile della città ha molto apprezzato, così come è piaciuto a quella maschile. Nella capitale belga vengono organizzati dei tour che portano in giro i turisti fra i murales più belli della città. E il sito di promozione turistica di Bruxelles indica la mappa con gli indirizzi, così il tour lo potete fare ‘fai da te’.

CONDIVIDI
Articolo precedenteParigi, Louvre: imbrattatrice colpisce quadro
Articolo successivoViaggi aerei: ecco il posto più pericoloso
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.