Home Destinazioni e Guide turistiche Italia A Gubbio per l’Albero di Natale più grande del Mondo 2011

A Gubbio per l’Albero di Natale più grande del Mondo 2011

ULTIMO AGGIORNAMENTO 21:11
CONDIVIDI
L'albero di Natale di Gubbio (foto dal web)

Gubbio Albero di Natale 2011 – Da oltre trent’anni il Natale di Gubbio risplende di mille luci. Già perché dal 1981 un gruppo di volontari egubini allestisce sulle pendici del Monte Ingino l’Albero di Natale più grande del Mondo. Alto oltre 650 metri, largo 35o metri alla base, con oltre 260 punti luce multicolarati al suo interno ed oltre 27o che ne disegnano la forma, con una stella in cima di 1000 mq di superfie: questo Albero è entrato di diritto dal 1991 nel Guinness dei primati. Come ogni anno l’accensione del grande Albero, che necessita di oltre 1350 fra spine e prese, avverrà il 7 dicembre. Questa volta  a spingere il pulsante sarà Sua Santità Papa Benedetto XVI che dalla sua residenza in Vaticano, collegandosi via WEB ad un apparato ubicato nel quadro elettrico che gestisce le luci dell’albero, vestirà di suggestiva luce la città di Gubbio. Per ulteriori informazioni www.alberodigubbio.com

CONDIVIDI
Articolo precedenteLow Cost – Voli, le migliori offerte per i Mercatini Natale 2011: da Parigi a Berlino
Articolo successivoElezioni in Croazia, vince il centro-sinistra
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.