Eventi | Primo Maggio 2011: dal Concerto di Roma ai musei

Il Concerto di Piazza San Giovanni a Roma (foto dal web)

EVENTI PRIMO MAGGIO 2011 FESTA DEL LAVORO CONCERTO ROMA INIZIATIVE MANIFESTAZIONI MUSEI / ROMA -Il primo Maggio di ogni anno con la tradizionale Festa del Lavoro si vuole ricordare l’impegno dei movimenti sindacali, gli obiettivi raggiunti e quelli ancora più numerosi da raggiungere per i diritti dei lavoratori. Ma il primo maggio è anche un’ occasione di svago, una giornata da passare in compagnia di amici e famigliari, per concedersi un po’ di relax settimanale. Peccato che quest’anno cada di domenica (il 2011 è avaro di ponti)  in ogni caso in tutta Italia sono stati organizzati molti eventi per trascorrere serenamente questa giornata.

CONCERTO  – Roma come tutti gli anni ospiterà il tradizionale ‘concertone’ del Primo Maggio a Piazza San Giovanni che richiama ogni volta migliaia di giovani da tutta Italia. Organizzato da Cgil, Cisl e Uil, sul palco saliranno numerosi artisti del panorama musicale italiano. Tra questi Daniele Silvestri,Caparezza, Subsonica, Modena City Ramblers, Paola Turci, Lucio Dalla e De Gregori insieme, e tanti altri.  Molto attesa l’esibizione del Maestro Ennio Morricone, con un pezzo composto per l’occasione, e dell’orchestra Roma Sinfonietta. A presentare l’evento musicale, quest’anno con il tema, “ 150 anni dell’Unità d’Italia : LA STORIA SIAMO NOI – La storia, la Patria, il Lavoro”, sarà l’attore e conduttore, Neri Marcorè.
La stessa giornata sarà dedicata dalla Chiesa alla Beatificazione di Karol Wojtyla, Papa Giovanni Paolo II.  A partire dalle ore 10 il Santo Padre celebrerà la Messa di beatificazione da Piazza San Pietro. Dopo la cerimonia le spoglie del beato saranno esposte nella Basilica e saranno onorabili dai fedeli.

MUSEI – Molti musei statali, grazie al MiBAC, Il Ministero per i Beni e le attività culturali, saranno visitabili per la giornata del primo maggio al prezzo di un solo euro. Un’ altra occasione, come la settimana della cultura, che ha lo scopo di avvicinare tutti a conoscere il proprio patrimonio culturale. Oltre duecento musei ad un euro sparsi per la nostra bella Italia. Nominiamo solo alcuni dei tanti siti che partecipano all’iniziativa culturale: a Roma Il Colosseo, Castel Sant’Angelo e la Galleria Nazionale di Arte Moderna, a Firenze i giardini di Boboli, a Napoli il Museo di Capodimonte, la casa Natale di Gabriele D’Annunzio a Pescara, la Reggia a Caserta, il Museo di Palazzo Ducale a Milano, le Galleria dell’Accademia a Venezia, la Galleria Nazionale delle Marche ad Urbino.

EVENTI IN ITALIA – Tante le proposte sparse nei piccoli e grandi centri Italiani, tra sagre e feste popolari. A Locorotondo, Bari, si terrà il Palio delle Contrade. 146 contrade che si sfidano per promuovere l’agricoltura e il turismo nella Valle d’Itria e per rivalutare i piatti tradizionali locali. In provincia di Ravenna a Villanova di Bagnacavallo sarà presente una mostra dell’usato e dei prodotti artigianali e locali e nell’ Ecomuseo saranno in mostra i giochi di una volta. Fiera di paese invece a Sant’Angelo Scalo a Siena. In programma: la corsa dei Ciuchi tra le vie del paese e la sera stand con prodotti tipici e conclusione con spettacolo di fuochi d’artificio. A Bitetto, nella provincia barese, il XVI corte storico di Bitetto, con una rievocazione di arti e costumi rinascimentali, tra sbandieratori, figuranti in costume, musica e recitazione. Per concludere un evento bizzarro e adatto a questa giornata lontana dallo stress lavorativo: il lancio del telefonino a Porto Sant’Elpidio, provincia di Fermo. Il campionato nazionale di “Lancio del telefonino” che partirà dalla cittadina marchigiana, è uno “sport” ideato dai Finlandesi ma subito apprezzato in Italia, e già molto praticato. Un occasione divertente per sfogarsi un po’. Il vincitore sarà colui che batterà l’’attuale record lanciando il telefonino più lontano .

Evelina Lonza

Previous articleNews | Eden Viaggi: nuove rotte per il Mar Rosso
Next articleSport e Natura | Itinerario in Mountain Bike nella Foresta Umbra
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.