Home Destinazioni e Guide turistiche Italia News | Sciopero Trasporti: Bus, metro e treni. Orario e modalità

News | Sciopero Trasporti: Bus, metro e treni. Orario e modalità

ULTIMO AGGIORNAMENTO 10:35
CONDIVIDI

SCIOPERO TRASPORTI VENERDI 1 APRILE BUS METRO TRAMI ORARI / ROMA – La due giorni di passione per il trasporto pubblico è iniziata stamane quando si sono astenuti dal lavoro i dipendenti dei servizi dei pullman extraurbani. Ma la protesta indetta dai sindacati Filt Cgil, Fit Cisl, Uiltrasporti, Ugltrasporti, Orsa Trasporti, Faisa e Fast “per il mancato rinnovo del contratto nazionale scaduto da oltre due anni e per i tagli al trasporto locale” entrerà nel vivo stasera alle 21 quando si fermerà il trasporto ferroviario e domani quando si fermeranno bus e metro locali.

TRENI – I dipendenti di Trenitalia incrocieranno le braccia da stasera alle 21 per 24 ore. La società informa che saranno garantite le fasce orarie dei pendolari (6-9 e 18-21) oltre a tutti i treni a lunga percorrenza.

TRASPORTO LOCALE
– L’astensione dal lavoro dei dipendenti del trasporto pubblico locale è differenziato città per città. Ecco nel dettaglio gli orari dello sciopero:
Roma dalle 8,30 alle 17.30 e dalle 20 a fine servizio;
Milano dalle 8.45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio;
Napoli dalle 8.30 alle 17 e dalle 20 a fine servizio;
Torino dalle 9 alle 12 e dalle 15 a fine servizio;
Venezia-Mestre dalle 9 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio;
Genova dalle 9,30 alle 17 e dalle 21 a termine servizio;
Bologna (giovedì 31 marzo) dalle 8.30 alle 16.30 e dalle 19.30 a fine servizio;
Bari 8.30 – 12.30 e dalle 15.30 a fine servizio;
Palermo dalle 8,30 alle 17,30;
Cagliari dalle 9.30 alle 12.45, dalle 14.45 alle 18.30 e dalle 20 alla fine del servizio.
A Firenze lo sciopero avverà il 4 aprile.

CONDIVIDI
Articolo precedenteSlow Travel | Viaggiare con lentezza: l’ozio creativo
Articolo successivoNews | Giappone radioattività – Fukushima: allarme in mare
Giornalista, laureata in Scienze della Comunicazione, web content editor e social media manager. Ho da sempre un'innata curiosità per tutto quello che mi circonda: da bambina mi immaginavo detective e indagavo su tutto per scoprire la verità, immaginandomi protagonista di casi polizieschi e di inchieste giornalistiche (e solitamente era peluche orso il colpevole!). Ho fondato il giornalino scolastico quando avevo 9 anni e da allora non ho mai smesso di scrivere. Ho sempre lo zaino in spalla: adoro viaggiare, scoprire nuove culture, nuovi posti e poterli raccontare. Qualsiasi posto infatti racconta una storia che io voglio conoscere. Quando non scrivo al pc o non sono in viaggio, mi trovate sul palco ad improvvisare oppure a fare trekking con il mio cane o nei reparti di pediatria come clowndottore.