ViaggiNews

La spiaggia dove la sabbia non scotta mai

giovedì, 10 agosto 2017

Spiaggia di Siesta Key Beach (Mathew Ingram, CC-BY 2.0, Flickr)

Esiste nel mondo una spiaggia, probabilmente più di una, dove la sabbia non scotta mai. Nemmeno sotto il sole più cocente. Un piccolo miracolo che consente ai bagnanti di camminarci tranquillamente senza sottoporre a tortura i loro poveri piedi. Ma dove si trova questo luogo così singolare e straordinario? Ve lo diciamo subito.

La spiaggia dove la sabbia non scotta mai

La spiaggia dove la sabbia non scotta mai, nemmeno sotto il solleone, si trova negli Stati Uniti, in Florida, sulla costa affacciata sul Golfo del Messico. in questa parte di litorale statunitense troviamo molte spiagge tropicali, con ampie e lunghissime distese di sabbia bianca, palme che contornano le spiagge e una mare più calmo rispetto all’Oceano aperto.  Qui si trovano diverse località balneari rinomate. Meta soprattutto del turismo interno americano.

Tra le tante spiagge della Florida affacciate sul Golfo del Messico meritano menzione quelle di Siesta Key, un’isola lunga e sottile che sorge a ridosso della costa occidentale della Florida, compresa tra la Baia di Roberts e il Golfo del Messico, poco più a sud della città di Sarasota e della sua omonima baia. Una località balneare molto frequentata dai turisti, piena di grandi alberghi, resort e residence. La vicina terraferma è disseminata di campi da golf.

Una lunga distesa di sabbia bianchissima si affaccia dall’isola di Siesta Key sul Golfo del Messico, divisa in tre spiagge: Siesta Beach, nella parte più a nord dell’isola, Crescent Beach, al centro con la sua forma a mezzaluna (luna crescente), e Turtle Beach. più a sud. Tutte spiagge bianchissime bagnate da un mare turchese e azzurro.

Siesta Key Beach (MIke Miller, CC-BY-SA 2.0, Flickr)

La principale e più ampia è Siesta Beach, è qui che la sabbia non si surriscalda, nemmeno sotto il sole cocente, e non scotta i piedi. Questo straordinario effetto è dovuto alla particolare composizione della sabbia che è al 99% di quarzo. La polvere di quarzo dà alla sabbia un colore bianco e traslucente, la rende soffice e impalpabile, e soprattutto fredda. È piacevole stare sdraiati sulla sabbia, anche quando fa molto caldo.

L’altro elemento incredibile è che il quarzo che ricopre Siesta Beach proviene addirittura dai Monti Appalachi, ma catena che sorge lungo il versante orientale degli Stati Uniti settentrionali. Gli studiosi hanno calcolato che il quarzo ha impiegato milioni di anni per arrivare a Siesta Key. La polvere del minerale si trova anche sulle altre spiagge dell’isola, Crescent Beach e Turtle Beach, ma è soprattutto Siesta Beach quella che ne ha in quantità maggiori.

Siesat Beach al tramonto (Fred Hsu, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Se programmate un viaggio in Florida non potete non visitare questa incredibile spiaggia, ritenuta una delle più belle di tutti gli Stati Uniti.

VIDEO: Siesta Key e Siesta Beach, Florida

Tags:

Altri Articoli Interessanti: