ViaggiNews

Sul materassino trasportato dalla corrente, finisce in un altro Paese

giovedì, 10 agosto 2017

Sul materassino trasportato dalla corrente in mare (iStock)

Una disavventura che poteva finire in tragedia è capitata ad un ragazzo ucraino che si è improvvisamente risvegliato in mezzo al mare. Ecco cos’è successo.

Sul materassino trasportato dalla corrente

Una storia incredibile, ma è tutto vero. Un ragazzo ucraino di 18 anni che lavora come guardia in un resort di Lazurne, località balneare sul Mar Nero, nella regione ucraina di Cherson, ha deciso un giorno di prendersi un po’ di relax e fare un bel bagno al mare. Il ragazzo è salito su un materassino, si è sdraiato e si è lasciato cullare dalle onde.

Si era talmente rilassato e stava così bene, da addormentarsi profondamente. Nel frattempo, però, il materassino veniva trascinato via dalla corrente, senza che il ragazzo si accorgesse di nulla. Ad un certo punto, lo sventurato si è risvegliato in mare aperto tra Ucraina e Crimea. Una zona “calda del mondo”, visto che la famosa penisola di Crimea è contesa tra Russia e Ucraina. Appartenuta fino a pochi anni fa all’Ucraina, pur essendo una enclave russa, è diventata una repubblica indipendente filorussa a seguito di un contestato referendum non riconosciuto da numerosi Paesi della comunità internazionale.

Nel bel mezzo del Golfo di Karkinit o Karkinitski, tra l’Ucraina e la costa nord-occidentale della Crimea, il diciottenne se l’è vista davvero brutta. Anche perché a causa delle tensioni tra Kiev e Mosca in quel tratto di mare non transitano imbarcazioni. Nessuno poteva soccorrere il giovane.

Il povero ragazzo ucraino è rimasto per giorni in balia delle correnti e delle onde, sotto il sole cocente e con temperature di circa 40 gradi (il caldo si è sentito anche sul Mar Nero).

Il 5 agosto scorso, il materassino trasportato dalla corrente è arrivato sulle coste della Crimea, a Chornomors’ke (Chornomorske o Chernomorskoye) sulla sponda opposta del Golfo di Karkinit, nel territorio di Crimea. Anche Chornomorske è una nota località balneare del Mar Nero. Qui il ragazzo è stato soccorso e portato in ospedale, dove gli è stata diagnosticata una disidratazione acuta.

L’incredibile vicenda è stata raccontata dall’agenzia di stampa russa RIA Novosti. Non si sa ancora quando e come il ragazzo potrà fare ritorno in Ucraina.

VIDEO: Il mare di Chornomors’ke, Crimea

Tags:

Altri Articoli Interessanti: