ViaggiNews

Isole della Grecia: arcipelaghi e mappe

giovedì, 29 giugno 2017

Mappa della Grecia (iStock)

La Grecia ha un territorio suddiviso in numerosissime isole. Se ne contano all’incirca 1.500. Ma i numeri non sono sempre concordi. C’è chi parla di 1.200 isole, chi addirittura 9.835, contando anche gli scogli, come fa il governo greco. L’ente del turismo greco, invece, ne conta circa 6.000. Secondo la National Geographic Society le isole greche sono oltre 1400, poiché vengono considerate tali solo quelle con una superficie al di sopra di un acro (mezzo ettaro o 4046 metri quadrati). Neanche su quelle abitate in modo stanziale non ci sono dati univoci, tuttavia lo scarto è decisamente inferiore. Secondo alcuni le isole della Grecia abitate in mondo permanente o stagionale sono 220, secondo altri 227.

Le isole della Grecia si suddividono in 7 gruppi o arcipelaghi, la maggior parte dei quali si trova nel Mar Egeo, e in due grandi isole che non appartengono a nessun arcipelago: Creta, l’isola più grande e la quinta del Mediterraneo, a sud, la sua costa meridionale è bagnata dal Mar Libico; Eubea, davanti alle coste della Grecia continentale orientale (Grecia centrale e Attica), alla quale è collegata da un ponte.

I 7 gruppi o arcipelaghi delle isole greche sono: le Isole Ionie o Ioniche, nel Mar Ionio, a ovest della Grecia e a sud del Peloponneso, le Isole Cicladi, nel cuore del Mar Egeo, l’arcipelago del Dodecaneso, nell’Egeo sud-orientale, le isole dell’Egeo orientale e quelle dell’Egeo settentrionale, l’arcipelago delle Sporadi, al largo della Grecia settentrionale sempre nell’Egeo, le isole Saroniche, nel Golfo Saronico e nel Golfo Agrolico, tra l’Attica e il Peloponneso.

Le 10 isole più grandi della Grecia sono: Creta, Eubea, Lesbo, Rodi, Chios, Cefalonia, Corfù, Limnos, Samo, Naxos.

Isole della Grecia (Wikipedia)

Isole della Grecia: gli arcipelaghi

Ecco i principali 7 gruppi o arcipelaghi delle isole greche.

Isole Ionie

Le Isole Ionie si trovano al largo della Grecia occidentale verso l’Italia, il capoluogo è la città di Corfù, e sono: Corfù, Paxos, Lefkada (Leucade), Cefalonia, Itaca, Zante, Antipaxos, Meganisi, Kalamos, Kastos, Arkoudi, Atokos, Strofadi (Arpia e Stamfami), Proti, Sfacteria, Sapientza, Schiza, Venetico. Le Echinadi o Curzolari (arcipelago di isolette davanti alla costa della Grecia continentale dell’Etolia-Acarnania): Oxia, Makri, Vromonas, Petalas, Modi, Pontikos, Provati, Karlonisi, Tsakalonisi, Pistros, Lamprinos, Filippos, Sofia, Kalogiros e Drakonera. Le isole a sud del Peloponneso (sopra Creta): Cervi (Elafonisos), Cerigo (Kithira), Cerigotto (Antikithira). Le Isole Diapontie (sopra Corfù): Othoni (Fanò), Ereikoussa (Merlera), Mathraki.

Isole Cicladi

Isole Cicladi, mappa (Bgabel di Wikivoyage, CC BY-SA 3.0)

Le isole Cicladi sono chiamate così per la loro disposizione a cerchio. L’arcipelago è formato da circa 220 isole. Il capoluogo è la città di Ermopoli, sull’isola di Syros. Le Cicladi possono suddividersi in zone.

Cicladi occidentali: Makronisos, Kea o Zea (Ceo), Kythnos (Citno), Serifos (Serifo o Serfanto), Sifnos (Sifanto), Milos, Antimilos, Kimolos, Poliegos (Polyaigos).

Cicladi orientali: Andros, Tinos, Gyaros, Syros, Mykonos, Delos (Delo), Rineia, Naxos (Nasso), Paros, Antiparos.

Cicladi meridionali: Folegandros (Policandro), Sikinos (Sicandro), Ios (Io), Amorgos (Amorgo), Santorini (Thira), Anafi.

Piccole Cicladi: Iraklia, Keros, Donousa, Schoinoussa, Ano Koufonisi, Kato Koufonisi, Ano Antikeri, Kato Antikeri.

Isole del Dodecaneso

Isole del Dodecaneso in rosso (Wikipedia)

Il Dodecaneso è un arcipelago di circa 163 isole e isolotti che sorge nel Mar Egeo sud orientale, davanti alle coste della Turchia. L’isola principale è Rodi, dove si trova anche il capoluogo. Solo 26 isole sono abitate. Le principali isole del Dodecaneso sono: Rodi, Kos (Coo), Kàlymnos (Càlino), Léros (Lero), Kàrpathos (Scarpanto), Pàtmos (Patmo), Lisso, Symi (Simi), Astypálea o Astypalaia (Stampalia), Kàssos (Caso), Nìssiros (Nìsiro), Tìlos (Piscopi), Kastellòrizo (Castelrosso), Ro, Strongili, Chàlki (Calchi o Carchi), Agathonisi (Gaidaro), Pserimos (Cappari), Farmakonisi (Farmaco), Telendos (Telendo), Archi, Saria, Gyali, Lèvita, Alinnia, Sirna.

Egeo Settentrionale e Orientale

Egeo Nord-orientale (TUBS, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Le isole del Mar Egeo Nord Orientale si affacciano davanti alle coste della Turchia. Il capoluogo è Mitilene, sull’isola di Lesbo. Le isole principali sono: Samo, Ikaria, Fournoi (Furni), Thimena, Lesbo, Limnos (Lemno), Agiostrati, Chios (Chio), Psara, Oinousses, Samotracia, Thasos (Taso).

Isole Sporadi

Le Isole Sporadi, o Sporadi Settentrionali, si trovano nel Nord-est dell’Egeo, al largo della Grecia continentale e a nord est dell’isola di Eubea. Vengono chiamate anche Sporadi “Settentrionali” per distinguerle dalle Sporadi Meridionali, che comprendono le isole di Samo e Icaria insieme all’arcipelago del Dodecaneso. Sporadi, infatti, significa “sparse” in greco e furono chiamate così per distinguerle dalle Cicladi, che formano un gruppo più ordinato, disposto a cerchio. Le Sporadi Settentrionali fanno parte della Tessaglia, l’arcipelago è formato da 24 isole, di cui solo 4 sono abitate in modo stabile: Alonnisos, Skiathos, Skopelos e Skyros. Le Sporadi Settentrionali sono: Skiathos (Sciato), Skopelos (Scopelo), Alonnisos (Alonneso o Chilidromi), Skyors (Sciro), Kyra Panagia, Peristera, Gioura, Skantzoura.

Isole Saroniche

Isole Saroniche (Panagiotis Botsis, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Le Isole Saroniche prendono il nome dal Golfo Saronico, compreso tra l’Attica e il Peloponneso. Sono chiamate anche Agro-Saroniche, poiché alcune si trovano nel Golfo Agrolico, al largo dell’Agrolide, penisola del Peloponneso. L’arcipelago è formato da sette isole principali, di cui la più grande è Salamina, e diverse isole minori. Le Isole Saroniche sono: Salamina (davanti al Pireo), Egina, Agistri (o Angistri), Poros, Hydra (Idra), Spetses, Dokos, Fleves, Patroklos.

La Grecia comprende molte altre isole sparse, più piccole, al largo delle coste continentali. Infine, molte isolette sorgono intorno a Creta, davanti alle coste settentrionali dell’isola (Dia, Kalydon o Spinalonga, Kolokythas, Pserira, Dragonada, Gianysada, Elasa) e davanti alle coste meridionali, nel Mar Libico (Koufonissi, Chrisi, Gavdos, Gavdopoula, Elafonissi).

VIDEO: le dieci spiagge più belle della Grecia

Tags:

Altri Articoli Interessanti: