ViaggiNews

Vacanze low cost in Sardegna: le mete dove andare

giovedì, 22 giugno 2017

vacanze low cost in sardegna

Vacanze low cost in Sardegna. Spiaggia di Villasimius (iStock)

Tutti sognano di andare in vacanza in Sardegna. L’isola offre un territorio meraviglioso, con paesaggi incontaminati. Le sue coste offrono spiagge favolose, dalle distese di sabbia alle calette rocciose, mentre l’entroterra offre scenari suggestivi, di aspre montagne, antichi insediamenti e caratteristici paesini, dove si custodiscono ancora tradizioni secolari. Un viaggio in Sardegna è l’occasione per scoprire luoghi bellissimi e conoscere civiltà perdute, oltre che per fare il turismo balneare. Se poi c’è anche l’occasione di fare le vacanze low cost in Sardegna, ancora meglio. Qui vi lasciamo alcuni suggerimenti.

Qui vi lasciamo altri suggerimenti per le vostre vacanze in Sardegna:

Vacanze low cost in Sardegna: ecco dove andare

Fare le vacanze low cost in Sardegna non è un’utopia. Con qualche accorgimento è possibile. Certo, non troverete i prezzi stracciatissimi di alcune località del Mediterraneo fuori dall’Unione europea, ma nemmeno spenderete un occhio della testa. La prima cosa da fare è scegliere il periodo giusto, ovvero evitare come la peste l’alta stagione. I periodi migliori per partire sono dunque i mesi di giugno e settembre, quando il tempo è bello e le temperature sono, già o ancora, pienamente estive. Si può prendere il sole e si possono fare bagni al mare senza soffocare dal caldo torrido e con spiagge meno affollate. I prezzi, poi, sono decisamente inferiori a quelli dei mesi centrali dell’estate. Soprattutto settembre, a fine stagione, è il mese perfetto, con tempo ancora estivo e forti sconti e promozioni sui trasporti e sul soggiorno.

Per le vostre vacanze low cost in Sardegna scegliete per il trasporto i voli delle compagnie low cost e per il soggiorno i campeggi o i B&B. Veniamo ora alle destinazioni. Le mete turistiche più economiche sono quelle al Sud. Facilmente raggiungibili dall’aeroporto di Cagliari, preferibilmente noleggiando un’auto. Con l’auto, infatti, potrete spostarvi come meglio credete. La Costa Sud della Sardegna offre spiagge bellissime, molto meno costose di quelle del Nord. Un’altra destinazione economica sono le spiagge vicine alla costa di Alghero, città del nord ovest servita da un aeroporto dove atterrano molti voli low cost.

Villasimius

spiagge più belle italia

Porto Giunco, Villasimius (iStock)

La località di mare tra le più prestigiose della costa meridionale sarda è Villasimius, con splendide spiagge di sabbia bianca finissima, dove il fondale è basso e il mare limpido e turchese. La più famosa è Cala Porto Giunco, una delle spiagge più belle di tutta la Sardegna. Per risparmiare scegliete il campeggio o un B&B nelle località vicine

Costa Rei

Scoglio di Peppino, Costa Rei, Sud Sardegna (iStock)

Un’altra località fantastica, con un mare trasparente come quello dei tropici, è Costa Rei, sulla costa sud orientale della Sardegna. Qui troviamo una lunga distesa di sabbia dorata, con spiaggia libera e attrezzata. La spiaggia è famosa per lo Scoglio di Peppino, dal nome del pescatore che era solito trascorrere molto tempo su questa formazione di roccia granitica. La zona di Costa Rei è servita da numerosi campeggi.

Pula

Spiaggia di Nora e Torre di Sant’Efisio, Pula (iStock)

Spostandoci sul versante occidentale della costa meridionale sarda, troviamo una località molto interessante e anche economica: Pula e il suo litorale. Qui troviamo baie e calette di grande bellezza paesaggistica, dove spiagge di sabbia dorata sono bagnate da un mare azzurro e chiuse da promontori ricoperti di vegetazione mediterranea. Sulla costa si affacciano caratteristiche torri di avvistamento e aree archeologiche. Come la Torre di Sant’Efisio o del Castellazzo e la spettacolare area archeologica di Nora, vicino alla quale si trova una bellissima spiaggia. Prendere il sole e fare il bagno accanto ad antiche rovine. Un sogno! Molto bella anche la spiaggia di Santa Margherita di Pula, più a sud sulla costa.

Chia

Chia, Domus De Maria, Cagliari (brunobarbato, CC BY 3.0, Wikicommons)

Chia, nel comune di Domus de Maria, non ha bisogno di molte presentazione, è stata eletta ancora una volta la spiaggia più bella d’Italia dalla Guida Blu 2017 di Legambiente e Touring Club, che premia il mare più bello e le località con la migliore sostenibilità ambientale. Il litorale di Chia offre una serie di baie e calette una più bella dell’altra, dalla spiaggia soffice, bianca e dorata, bagnate da un mare cristallino e turchese con fondale molto basso, adatto a bambini e anziani. La spiaggia più spettacolare è quella di Su Portu, dove si affaccia la Torre di Chia, con i resti dell’acropoli di Bithia. Venire in vacanza qui non costa nemmeno troppo.

Teulada

Spiaggia di Tuerredda, Teulada (emmequadro61, CC BY 2.0, Wikicommons)

Pooco più a ovest, sulla costa del comune di Teulada, troviamo un’altra sequela di baie e spiagge meravigliose. La più famosa è la Tuerredda, tra le più belle della Sardegna. La spiaggia si affaccia sul Golfo di Teulada, protetta dal Maestrale dall’isoletta omonima della Tuerredda che le sorge di fronte e dai promontori della costa frastagliata circostante. Un paesaggio meraviglioso dove l’acqua del mare va dal turchese al blu allo smeraldo. In zona si può dormire nei B&B.

Alghero

La costa di Alghero (Thinkstock)

Infine, a Nord Est, Alghero e la sua splendida Riviera del Corallo. La costa offre tantissime spiagge, da lunghe distese sabbiose, servite da stabilimenti balneari, bar, ristoranti e campeggi, ma anche con tratti liberi, a raccolte calette rocciose. A nord della città troviamo lo spettacolare promontorio di Capo Caccia, nel Parco Regionale di Porto Conte, con la sua costa frastagliata di pareti rocciose verticali a strapiombo sul mare, baie, calette e insenature, con piccole spiagge di sabbia, grotte e terrazze panoramiche mozzafiato. La zona è economica grazie soprattutto ai numerosi voli low cost che arrivano all’aeroporto di Alghero e ai campeggi.

VIDEO: Capo Caccia, Alghero

Tags:

Altri Articoli Interessanti: