ViaggiNews

Rissa al decollo: schiaffi anche per la hostess -VIDEO

mercoledì, 3 maggio 2017

rissa sul volo ANA fonte youtube
Una rissa vera e propria
: è quello che è accaduto su di un volo Tokyo –Los Angeles. Due uomini, per motivazioni non ben chiare e comunque alquanto futili, sarebbero arrivati alle mani dando via ad uno scazzottata vera e propria. E’ successo su di un volo di linea della compagnia giapponese All Nippon Airways.

I due contendenti, presumibilmente di nazionalità americana, dopo un breve ma colorito scambio verbale, sono passati ai fatti: schiaffi, spintoni e pugni hanno iniziato ad ‘animare’ il volo. Il tutto non è passato inosservato ai presenti che non si sono lasciati perdere l’occasione di filmare il tutto. A farne le spese alla fine è stata la minuta assistente di volo che ha cercato di frapporsi tra i due per riportare la calma; la ragazza è stata sfiorata ad diversi schiaffi.

Al personale non è rimasto che allertare le autorità: dalle indiscrezioni, uno dei due sarebbe stato fatto scendere dal velivolo e sarebbe finito in manette. Naturalmente il video ha fatto ben presto il giro del mondo diventando virale.

La riprova che fare la hostess è un lavoro arduo e non indicato a tutte: Serve dinamicità, resistenza, pazienza, spirito di adattamento e tante altre peculiarità.

Chi pensa che siano solo ‘cameriere nei cieli’ ignora le tante situazione la limite che chi sceglie questa professione deve affrontare. Il personale di bordo di un aereo non solo infatti ci coccola ma è anche pronto ad intervenire e a salvarci la vita nei casi più disparati.

E non pensate solo agli incidenti: le hostess e gli steward devono saper intervenite in innumerevoli casi come un infarto cardiaco, sedare un attacco di panico, o saper provvedere ai problemi di una donna incinta o più frequentemente domare i postumi di un ubriacatura di qualche passeggero molesto.

Tra le eroine più famose dei cieli come non ricordare Sheila Fedrick dell’Alaska Airlines: durante un volo diretto da Seattle a San Francisco la donna salvo la vita ad una ragazza mettendo in scacco un un trafficante di esseri umani. Insomma, se credete che questa professione sia una passeggiata vi sbagliate di grosso. Chidetelo a Sheila. 

Di Lorenzo Ceccarelli

Tags:

Altri Articoli Interessanti: