ViaggiNews

Spiagge dell’isola di Ponza: le bellissime dove andare

martedì, 18 aprile 2017

Spiagge dell’isola di Ponza: Chiaia di Luna (iStock)

Dopo la nostra guida alle isole dell’Arcipelago Pontino, al largo delle coste del Lazio, vi proponiamo una guida alle spiagge più belle e imperdibili dell’isola di Ponza, la principale dell’arcipelago.

Spiagge dell’isola di Ponza: dove andare

In una vacanza sulla bella isola di Ponza le spiagge sono ovviamente una delle mete principali. Che si visiti l’isola in primavera o in estate, baie, spiagge e calette sono le prime cose che tutti vogliono vedere. Ammirarne la spettacolarità del paesaggio e la ricchezza naturale, visitarle in barca o con un’escursione a piedi. Stendersi sull’arenile a prendere il sole o tuffarsi nelle loro acque limpide. Quando si visita un’isola, e in particolare un’isola suggestiva come Ponza, sono le prime attività che si vogliono fare.

Ponza è un’isola di origine vulcanica dalla forma stretta e allungata. Le sue coste sono frastagliate e rocciose, dove si aprono calette e baie di spiagge sabbiose. Le scogliere, i faraglioni, gli archi naturali e le grotte sottomarine sono un autentico spettacolo che attira subacquei da tutto il mondo, insieme a diportisti e bagnanti. La costa di Ponza è un autentico paradiso per le immersioni, il bagno e i giri in barca.

Qui vi segnaliamo le spiagge dell’isola di Ponza dive andare.

Chiaia di Luna

Chiaia di Luna, Ponza

Chiaia di Luna è la spiaggia più famosa e bella di Ponza. Si apre su una grande baia della costa sud-occidentale dell’isola ed è formata da un lungo e stretto arenile sabbioso, chiuso alle spalle da un’alta scogliera di falesia di tufo bianco e giallo. La curvatura a mezzaluna della baia, oltre che il colore delle rocce, le ha dato l’appellativo di “luna”. Alla spiaggia si arriva solo via mare e la sua baia in estate è frequentata da numerose imbarcazioni. Le acque sono trasparenti e turchesi. Un luogo ideale dove ammirare il tramonto. L’antico tunnel romano, accesso alla spiaggia via terra, è stato chiuso per motivi di sicurezza, a causa dei crolli degli ultimi anni.

Cala Feola

Cala Feola, Ponza (Wikicommons)

Cala Feola è un’altra splendida spiaggia di Ponza. Si tratta di una piccola baia sabbiosa che si apre in una suggestiva insenatura, circondata da alte rocce bianche ricoperte di vegetazione mediterranea. A renderla ancora più caratteristica sono le barchette in legno dei pescatori locali ormeggiate in rada. Qui c’è anche il porticciolo turistico da dove partono le barche per le escursioni all’isola di Palmarola. Vicino a Cala Feola si trovano le Piscine naturali, vasche di acqua di mare che si aprono lungo la costa rocciosa.

Spiaggia di Frontone

Spiaggia di Frontone, Ponza (Utente:Ita01, GFDL, Wikicommons)

La spiaggia di Frontone sorge lungo la costa orientale ed è una lunga baia con arenile sabbioso, chiuso dalle rocce. Il suo nome viene dalla forma della roccia bianca simile al frontone di un tempio greco. Anche questa spiaggia è raggiungibile via mare, oppure scendendo per un ripido sentiero sulla parte settentrionale. E’ molto attrezzata, con stabilimenti balneari e bar aperto fino a tardi, ed è molto frequentata, grazie agli intensi ed economici collegamenti via mare con il vicino porto di Ponza. Sopra la spiaggia svetta un fortino.

Cala Felci

Cala Felci, Ponza (Tripadvisor)

Cala Felci o spiaggia delle Felci è un’altra meraviglia dell’isola di Ponza. Sorge sull’estremità nord-occidentale dell’isola ed è una caletta di rocce bianche affacciata su un mare color smeraldo. Il nome viene della pianta di felce che cresce sulla roccia fin sulla spiaggia. L’arenile è formato da sassi bianchissimi misti a sabbia. Le acque qui sono limpidissime e piene di pesci. C’è anche una grotta visitabile a nuoto.

Cala Fonte

Cala Fonte, Ponza (Wikicommons)

Un’altra spiaggia degna di nota è quella di Cala Fonte, sulla costa nord-occidentale, vicino Cala Felci. Piccola baia rocciosa dall’acqua turchese e blu, offre una bellissima vista sull’isola di Palmarola. È raggiungibile via mare oppure da terra, scendendo un sentiero a gradoni.

VIDEO: Isola di Ponza

Tags:

Altri Articoli Interessanti: