ViaggiNews

Ponti di primavera: i luoghi più belli dove andare in Europa

venerdì, 14 aprile 2017

Austria segreta Abbazia di Admont

Abbazia di Admont, Austria (iStock)

Dopo la Pasqua il pensiero va subito ai Ponti di Primavera, dal 25 aprile al 2 giugno, a margine dell’estate. Quest’anno abbiamo per tre ponti, uno dietro l’altro. Da approfittarne per un bel viaggetto in giro per l’Europa. I ponti sono: da sabato 22 a martedì 25 aprile; da sabato 29 a lunedì 1° maggio; infine da venerdì 2 a domenica 4 giugno. Se poi ci scappa un viaggio più lungo, specialmente tra il 25 aprile e il 1° maggio, tanto meglio.

Noi qui vi lasciamo alcune idee imperdibili di viaggio per i vostri ponti di primavera.

Ponti di primavera 2017: dove andare in Europa

Ecco i luoghi bellissimi e le mete di viaggio in Europa da visitare durante i ponti di primavera. Tra città d’arte, metropoli e natura.

Entroterra dell’Austria

Austria segreta Abbazia di Melk

Abbazia di Melk Austria (iStock)

Poco esplorato dagli italiani, ma assolutamente meritevole di essere visitato è l’entroterra dell’Austria, con le sue vallate, le colline coltivate a vigneti, i bellissimi laghi, i castelli, i monasteri e le abbazie. Un territorio ricchissimo e pieno di sorprese, dai paesaggi sorprendenti, ideale per un viaggio in uno dei ponti di primavera. Servizi e attrezzature turistiche sono diffusi ed efficienti. Da seguire i percorsi enogastronomici e del benessere.

Bocche di Cattaro

Cattaro, Montenegro (iStock)

Il Montenegro è un’altra bellissima destinazione di viaggio, ancora poco frequentata anche se si sta aprendo sempre più al turismo. Prima che arrivi il turismo di massa a rovinare tutto e togliere autenticità e poesia a questo piccolo Paese, approfittatene per una vacanza. Da vedere, per prima cosa, sono le magnifiche Bocche di Cattaro, Patrimonio dell’Umanità Unesco- Le bocche sono una serie di insenature e bacini interni sul mare Adriatico, che si inseriscono profondamente nell’entroterra. Nella zona sono ancora evidenti i segni della presenza della Repubblica di Venezia.

Capo Sunio

Capo Sunio, Tempio di Poseidone (Antonis Giakoumakis, CC BY-SA 4.0, Wikicommons)

Anche la Grecia continentale è una meta ideale per un viaggio di primavera. Questa stagione consente di muoversi tra città e siti archeologici senza stramazzare per il caldo torrido che c’è in estate. Le lunghe giornate vi inviteranno a restare all’aperto fino a tardi, ad ammirare favolosi tramonti che riflettono la loro luce calda sui templi antichi. Da non perdere. Tra le aree archeologiche della Grecia vi consigliamo in particolare quella di Capo Sunio, dove sul promontorio a picco sul mare si affaccia lo splendido Tempio di Poseidone. Capo Sunio sorge sulla punta meridionale dell’Attica, a circa 70 km a sud da Atene.

Laghi di Plitvice

Laghi di Plitvice, Croazia (iStock)

Una delle aree naturali più belle d’Europa è quella dei Laghi di Plitvice in Croazia, un Parco Nazionale che è patrimonio dell’Umanità Unesco. Nella zona si trovano 16 laghi dalle acque di un intenso colore verde smeraldo, divisi in una parte superiore e una inferiore e collegati tra loro da 92 cascate. I laghi sono circondati da rocce e foreste. Un’autentica meraviglia della natura, con diversi percorsi escursionisti lungo le rive e sulle passerelle panoramiche.

Siviglia

Patio de los Naranjos, Siviglia (Michael Paraskevas, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Una città delle città d’arte più belle di Spagna e d’Europa è Siviglia. Il cuore dell’Andalusia è un centro storico ricco di meraviglie architettoniche, stratificazione di stili e culture, quella medievale gotica, quella islamica, lo stile rinascimentale e quello barocco. Un museo a cielo aperto, con giardini favolosi. Da vedere in primavera, perché in estate fa troppo caldo. Da vedere la maestosa Cattedrale con il Patio de los Naranjos, lo stupendo cortile degli aranci, l’Alcazar e la celebre Plaza de España.

Provenza

Provenza @Wikipedia

Una meta che è un classico di primavera è la Provenza, la storica regione della Francia tra Alpi Marittime e Costa Azzurra. Qui potete visitare città storiche come Avignone, Arles e Aix-en-Provence, ma soprattutto andare alla scoperta del territorio e delle campagne della regione interamente ricoperte dei fiori utilizzati nella locale industria profumiera. I grandi campi di lavanda sono l’immagine simbolo della Provenza, ma è possibile ammirare anche vaste distese di rose e gelsomini. Il cuore della profumeria è la graziosa cittadina di Grasse, dove passeggiare tra pittoreschi vicoli pieni di vasi di fiori e visitare le storiche maison di profumi.

Berlino

Unter den Linden, Berlino (Dimitry B.,CC BY 2.0, Wikicommons)

Primavera a Berlino, perché no? La capitale della Germania è adatta a tutte le stagioni e facilmente raggiungibile grazie a molti voli low cost. Meta perfetta per un weekend e per i ponti di primavera. Qui oltre alle classiche tappe davanti alla Porta di Brandeburgo, ad Alexander Platz e nei luoghi dove sono rimasti i resti del Muro, sono da visitare i grandi parchi e giardini in fiore della città, come il Tiergarten, il bel Giardino Botanico, ma soprattutto passeggiare lungo Unter den Linden, la via centrale da est a ovest, fino alla Porta di Brandeburgo, dove sorgono filari di tigli. Un luogo ideale dove passeggiare a primavera sotto questi alberi profumatissimi.

Porto

Porto, Portogallo

Porto, Portogallo

La coloratissima città di Porto, in Portogallo, è meta di viaggio del momento. Città antica, con le sue case colorate arrampicate su un’altura affacciata sul fiume Douro, Porto è un luogo affascinante e bellissimo. Una città ricca di storia e monumenti, da attraversare salendo e scendendo per le sue stradine a piedi o con i tradizionali tram. Da visitare la Cattedrale del Sé, i musei e la Stazione di São Bento, con la bellissima sala dei passi perduti, ricoperta dai meravigliosi azulejos, le piastrelle di ceramica smaltate e dipinte di blu. Da non perdere le taverne e soterie tipiche dove gustare l’ottimo cibo locale, a base di pesce, e sorseggiare l’ottimo vino Porto, prodotto qui, con uve dei vigneti del vicino entroterra.

VIDEO: Porto

Tags:

Altri Articoli Interessanti: