ViaggiNews

I luoghi di Montalbano: ecco dove è stata girata la popolare serie tv

lunedì, 13 marzo 2017

La spiaggia e il faro di Punta Secca, Sicilia (Di Sal73x, GFDL, Wikipedia)

Alla scoperta dei luoghi di Montalbano. A fine febbraio è tornata sugli schermi televisivi la nuova serie del Commissario Montalbano ed è stato subito un successo clamoroso. Rai1 ha sbaragliato tutti i concorrenti nel prime time del lunedì sera con la messa in onda delle nuove puntate della già popolarissima serie tv. Il Commissario uscito dalla penna di Andrea Camilleri e interpretato da Luca Zingaretti è ormai un personaggio familiare a milioni di italiani, e non solo. Così come altrettanto familiari sono diventati i luoghi dove è ambientata la serie tv. Si tratta di borghi storici, palazzi antichi, paesaggi naturali e soprattutto quella casa con il balcone sul mare che comprendono alcuni dei luoghi più belli della Sicilia. In particolare la Sicilia del sud, dove si mescolano barocco, cultura araba e Magna Grecia. Oltre alle location già conosciute della serie tv, alle nuove puntate si sono aggiunte altre meraviglie siciliane. Scopriamo insieme i luoghi di Montalbano. Un viaggio tra le bellezze della Sicilia, dove sempre più turisti e curiosi vogliono andare.

I luoghi di Montalbano: ecco dove è ambientata la serie tv

Ecco i luoghi di Montalbano, tra location storiche e nuove. I posti della Sicilia dove sono girate le puntate della popolare serie tv che ha per protagonista il Commissario più amato d’Italia.

Punta Secca

Punta Secca la casa di Montalbano

Il primo luogo, quello più conosciuto e più ripreso nella serie, è la casa di Montalbano. Una bella villa con balcone affacciato sul mare. Nella serie la località è chiamata Marinella, nella realtà si tratta di Punta Secca, località affacciata sulla costa occidentale della punta meridionale della Sicilia, vicino a Marina di Ragusa. Punta Secca è una frazione del comune di Santa Croce Camerina, che si trova nell’entroterra a circa 6 km, nella provincia di Ragusa.

Municipio di Scicli

Municipio di Scicli (Valentina De Santis, CC BY-SA 3.0, Wikipedia)

Montalbano lavora al commissariato di Vigàta, anche questa una località immaginaria. La sede del commissariato è ambientata nel Palazzo Municipale di Scicli, città sempre della provincia di Ragusa, il cui centro storico barocco è riconosciuto Patrimonio dell’Umanità Unesco. Negli anni passati, invece, la scene all’interno del commissariato di Vigàta erano girate negli studi di Cinecittà.

Ragusa Ibla

Ragusa, Basilica di San Giorgio (Andrew Malone, CC BY 2.0, Wikicommons)

Quella che nella serie tv è la piazza centrale di Vigàta, con la scalinata che porta alla chiesa, è in realtà la Piazza del Duomo di Ragusa, situata nello storico quartiere di Ibla. Sul lato occidentale della piazza di trova la scalinata monumentale che conduce al Duomo di San Giorgio, splendido esempio di barocco siciliano. Sul lato nord ella piazza si affaccia Palazzo Maiorana. Il centro storico di Ragusa è Patrimonio dell’Umanità Unesco per i capolavori dell’architettura barocca, compreso nel complesso delle Città tardo barocche del Val di Noto (Sicilia sud orientale). Diverse scene della serie del Commissario Montalbano sono girate nel centro storico di Ragusa Ibla.

Donnafugata

Castello di Donnafugata (Mboesch, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Un’altra storica location del Commissario Montalbano è il castello di Donnafuagata, situato ad una ventina di chilometri da Ragusa. Si tratta di un sontuoso palazzo in stile neogotico. La prima costruzione risalirebbe al XIV secolo, ma l’attuale edificio è stato realizzato soprattutto nell’Ottocento. Il Castello di Donnafugata è circondato da un bellissimo giardino, uno dei più importanti della Sicilia, dove è ospitato anche un labirinto di pietra. Sulla facciata anteriore del palazzo si apre una loggia elegante. All’interno il castello ha più di 120 stanze.

Donnalucata

Donnalucata (Emanuela Meme Giudic…, CC BY 3.0, Wikicommons)

Un altro dei luoghi di Montalbano è Donnalucata, località marinara, frazione del comune di Scicli, situata a sud di Marina di Ragusa. Qui sono state girate alcune scene sulla spiaggia e al porto.

Porto Empedocle

Porto Empedocle, via Roma (Wikipedia)

La città immaginaria di Vigàta è ambientata anche per le vie di Porto Empedocle. Nella foto sopra Via Roma la strada principale della cittadina sicilian, con la Parrocchia Maria Ss.Del Buon Consiglio e il palazzo del Municipio. Porto Empedocle si affaccia sulla costa occidentale della Sicilia, in provincia di Agrigento, città dalla quale dista pochi chilometri.  Alcuni locali di Porto Empedocle hanno ripreso il nome di Vigata, così come la stessa cittadina è indicata con il toponimo Vigata-Porto Empedocle.

Valle dei Templi di Agrigento

Tempio della Concordia, Agrigento, Valle dei Templi (poudou99, CC BY-SA 3.0, Wikicommons)

Una novità tra le location della nuova serie del Commissario Montalbano è la stupenda Valle dei Templi di Agrigento, situata su un’altura tra la città e il mare. Un’area archeologica di incommensurabile valore, caratterizzata dalla presenza di dieci templi dell’antica Magna Grecia, circondati da un paesaggio mediterraneo di ulivi e mandorli. Con i suoi 1.300 ettari la Valle dei Templi è il sito archeologico più grande del mondo. Dal 1997 è stato riconosciuto Patrimonio dell’Umanità Unesco.

Tonnara di Scopello

Tonnara di Scopello (Thinkstock)

Un’altra stupenda location del Commissario Montalbano è la bellissima Tonnara di Scopello, nella Riserva dello Zingaro, in provincia di Trapani. Si tratta di una delle spiagge più belle della Sicilia e d’Italia, situata sulla punta nord-occidentale dell’isola. Una baia dall’acqua limpida color indaco, circondata da rocce e faraglioni ricoperti di vegetazione mediterranea. Nella baia sorge l’antico edificio di una tonnara, un tempo usato per la pesca del tonno. La spiaggia si trova nel nel territorio del comune di Castellammare del Golfo. Qui è stato ambientato uno degli episodi della serie del 2012, Il senso del tatto.

I luoghi di Montalbano: La Tonara di Scopello. Video

Tags:

Altri Articoli Interessanti: